Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 25 Giugno |
home iconChiesa
line break icon

Come dovrebbe essere la fila dei cattolici che si dirigono verso l’altare per la Comunione

FIRST HOLY COMMUNION

By wideonet | Shutterstock

Aleteia - pubblicato il 22/05/18

“Ogni anima è un tabernacolo vivo. Tabernacoli puri, bianchi, senza macchia, che si dirigono verso la Sacra Mensa per ricevere il Santissimo Sacramento”

La Sacra Comunione è così sublime che per riceverla abbiamo bisogno del massimo della purezza dell’anima possibile alla nostra natura di peccatori.

Il testo che segue, del vescovo e grande scrittore cattolico ungherese monsignor Tihamér Tóth, descrive com’è (o come dovrebbe essere) la fila dei cattolici che si dirige verso l’altare per ricevere il Santissimo Corpo di Nostro Signore Gesù Cristo:

“Dopo la Comunione del celebrante, si sente un leggero rumore tra i fedeli… Una bella processione si incammina verso la mensa della Comunione. È una processione emozionante. Piccoli e grandi, uomini e donne, poveri e ricchi, istruiti e analfabeti, tutti… tutti vanno… vanno all’altare… con il capo chino, con passi misurati. Ogni anima è un tabernacolo vivo. Tabernacoli puri, bianchi, senza macchia, che si dirigono verso la Sacra Mensa per ricevere il Santissimo Sacramento. Si inginocchiano e alzano il volto verso il sacerdote, che passa distribuendo la Comunione. Che volti! Che sguardi! Occhi splendenti, sguardo trasfigurato, un’espressione di gioia profonda che difficilmente si vede altrove. Così risplendeva il volto degli Apostoli sul Tabor. Assomigliano ai fiori che aprono il proprio calice per ricevere il primo raggio di sole del mattino. Assomigliano alle cime delle alte montagne quando sembrano bruciate dai raggi del sole che tramonta. Assomigliano… ma perché cercare altri paragoni? Sono come l’uomo che ha incontrato il suo Dio! Il volto divino splende, brilla sui volti umani”.

Monsignor Tihamér Tóth come citato in Tesouro de Exemplos, di padre Francisco Alves, C. SS. R., Vozes, 1958.

Tags:
comunioneliturgia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
5
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
6
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
7
Gelsomino Del Guercio
Roberto Mancini e la sua fede: “La Madonna è la mamma di tu...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni