Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrovare la fede

VANESSA INCONTRADA
Condividi

“La mia famiglia mi aveva lasciata libera. La decisione è stata mia”. L’attrice e showgirl ha un sogno: incontrare Papa Francesco

«Sono anni che vorrei incontrare Papa Francesco, lo chiedo a tutti ma non ho mai avuto la possibilità. Ho visto che lo hanno conosciuto pure Katy Perry e Orlando Bloom. Un po’ mi girano, io sono in Italia da tantissimi anni».

Vanessa Incontrada ha un sogno nel cassetto. E non è quello di un girare un film con un suo idolo o condurre una trasmissione televisiva particolarmente famosa. Nel cuore ha il desiderio di incontrare Papa Francesco e potergli parlare perchè «questo Papa è speciale, mi piace la sua carica umana e innovativa».

Il battesimo in età adulta

Ne parla in un’intervista al Corriere della Sera (16 maggio), in cui si definisce «cattolica non praticante», ma allo stesso tempo rivela un particolare della sua vita che l’ha avvicinata alla fede.  «I miei genitori non mi avevano battezzato, volevano fosse una mia scelta. E a 30 anni ho deciso di battezzarmi. Ho fatto la stessa cosa con mio figlio: sarà lui a decidere».

Tornando sul suo battesimo, a Vanity Fair (2015) spiegava che lo aveva fatto dopo un percorso di fede:

«Tutti abbiamo bisogno di credere che ci sia qualcuno che ci protegge da lassù e allora mi sono fatta battezzare da un amico di mia mamma che si è fatto prete da adulto. È stato un momento molto emozionante e vissuto in famiglia».

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni