Ricevi Aleteia tutti i giorni
Iscriviti alla newsletter di Aleteia, il meglio dei nostri articoli gratis ogni giorno
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando il cielo canta noi sentiamo nostalgia del Paradiso (VIDEO)

GALASSIA, SPIRALE, UNVERSO
Shutterstock
Condividi

Un astronomo americano ha trasformato in musica i movimenti della Via Lattea ed è quasi un invito ad alzare lo sguardo all'armonia di Dio che non è poi così nascosta

Non appena Dante mise piede insieme a Beatrice in cielo sentì subito una musica mai udita prima:

La novità del suono e ‘l grande lume
di lor cagion m’accesero un disio
mai non sentito di cotanto acume (Paradiso, I)

ANGELO, DIPINTO, MUSICA
Plum Leaves | Flickr
Melozzo da Forlì - Angelo

L’effetto di questa novità piacevolissima è l’accendersi di un «disio», desiderio, mai avvertito con tanta pienezza prima. È Dio che ci chiama a casa, mandandoci segni visivi, uditivi, tattili: lì dove trapela qualcosa del suo canto libero, ecco spalancarsi in noi la voglia di appartenere a questa Creazione che non è caos, non è disordine, non è cacofonia. A ciascuno il suo sparito, da scrivere sulla terra tentando di imitare il ritmo delle sfere celesti.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni