Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

E’ vero che Padre Pio ha predetto la morte di Aldo Moro?

Aleteia
Condividi

Chiariamo il mistero che aleggia su una presunta profezia del santo di Pietrelcina

La profezia di Padre Pio sulla morte di Aldo Moro è vera? Il frate di Pietrelcina ha realmente previsto la strage di Via Caetani del 9 maggio 1978?

Un articolo di Antonio Socci su Il Giornale (2007), ripreso il 9 maggio 2018 da diversi quotidiani della provincia di Benevento (di cui fa parte Pietrelcina), Il Sannio Quotidiano, La realtà sannita, riaccende i riflettori su una vicenda misteriosa e affascinante.

E’ noto che l’uomo politico pugliese, scriveva Socci, era un devoto di Padre Pio e lo frequentava e fra l’altro il caso vuole che fosse nato il 23 settembre che poi sarà il giorno della morte di Padre Pio. C’era dunque un legame personale tra i due. Padre Pio, sostiene il giornalista, intravide in due episodi il fatto di sangue nel destino del politico cattolico.

Il primo episodio:

«Uno sembra risalire agli anni Cinquanta: si racconta che il Santo cappuccino si sia fermato di colpo per il corridoio dicendo due volte ad alta voce: “Moro si muore! Moro si muore!”. Poi stette come sconvolto tutto il giorno e con gli occhi era come se vedesse delle immagini di un film come riferiscono i suoi collaboratori».

Il secondo episodio:

«Un altro episodio risale al tempo del primo governo Moro (dicembre 1963 – luglio 1964). Accadde davanti a due persone. Padre Pio aveva di fronte a sé un giornale. C’era lì pubblicata una foto di Moro e a un certo punto, guardandola, lo Stimmatizzato si sarebbe portato le mani agli occhi dicendo: “Mamma mia, quanto sangue! Quanto sangue!”».

La confessione del fotografo

Una delle due persone citate da Socci nel secondo episodio, non è altro che il fotografo personale di Padre Pio, Elia Stelluto.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni