Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Chiesa a prova di bambino: durante la messa è attiva la “Sala giochi”

PRESCHOOL KIDS SINGING
Condividi

Libri e giochi in canonica e un collegamento in videoconferenza per non perdersi la liturgia. La novità in provincia di Treviso

«È bene che i genitori e i nonni vengano a messa anche se pensano che i loro bambini creino problemi. C’è una stanza nella chiesa di Selva, vi si accede dietro il presbiterio. È attrezzata con video, cassa acustica, giochi e libri per bambini. Questi è bene consegnarli ai bimbi invece dei foglietti della messa e dei libri dei canti».

Queste semplici parole, sono state pubblicate nel foglietto parrocchiale di Selva, a Volpago, in provincia di Treviso, per presentare l’innovativo servizio per i fedeli. Ad idearlo è stato il parroco, don Angelo Rossi.

Nella stanza adiacente la chiesa, genitori e nonni dei bambini più piccoli o più irrequieti, potranno godersi la messa in videoconferenza, mentre i loro piccoli giocano e si rilassano (Corriere del Veneto, 7 maggio).

Il cesto con i giochi

«Nella stanza c’è un cesto per i giochi a disposizione dei bambini oltre che libretti a loro dedicati», spiega il sacerdote, «C’è anche un collegamento audio e video per con la chiesa così chi sta nella stanzetta con i bambini può continuare a seguire la messa», prosegue don Angelo.

L’idea di don Angelo

L’iniziativa di Selva ha già un paio di anni. Don Angelo al suo arrivo come parroco aveva già trovato la stanza attrezzata per i bambini, ma ha avuto lui l’idea di dotarla di collegamento audio e video con la chiesa. È difficile fare una media delle presenze delle famiglie con i bambini piccoli “nell’area bimbi”. «I nostri non sono cristiani abitudinari», scherza il parroco.

Sabato e domenica

Le messe più frequentate dai bimbi e dai loro accompagnatori sono quelle del sabato alle 18.30 e quella domenicale delle 11. «In quei momenti ci sono di solito tre o quattro bimbi con i loro accompagnatori nell’area giochi», conclude Don Angelo (La Tribuna di Treviso, 1 maggio).

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni