Aleteia
martedì 27 Ottobre |
Santi Luciano e Marciano
Storie

La fotografia della bambina “siriana” e la sua vera storia

ZELIHA

Fatih Özenbaş Photography - Facebook

Maria Paola Daud - pubblicato il 08/05/18

L'immagine vi è sicuramente arrivata sul cellulare

Ogni volta che si verifica una nuova tragedia nei conflitti in Siria o a Gaza inizia a circolare sulle reti sociali e su WhatsApp questa fotografia di una bambina che chiude gli occhi alla sua bambola.

A volte illustra fake news, e quindi la diffusione di questa foto aumenta sempre più, come una palla di neve che si ingigantisce fino a diventare una valanga.

Anche se a volte accompagna storie false, ciò che è certo è che la vera storia di questa fotografia è decisamente toccante.

È stata scattata dal fotografo turco Fatih Özenbaş, che lavora per Atlas e National Geographic e ha catturato quell’istante nel 2007, quando Zeliha, come si chiama la bambina, aveva due anni.

“Ha richiamato la mia attenzione perché era una bambina molto carina, e anche se era molto piccola ha capito che volevo farle una foto quando mi sono avvicinato a lei e a sua madre per chiederne il permesso. La sua bambola, vecchia e sporca, aveva gli occhi tutti rovinati, per questo ha avuto l’impulso di coprirli perché non apparissero nella foto”, ha commentato il fotografo in un’intervista telefonica rilasciata alla rivista Verne.

Özenbaş non è fotografo di guerra, ma di paesaggi e natura. Si trovava sulle montagne di Bursa (Turchia) quando ha incontrato la bambina, e da quel giorno è nata una bella amicizia tra la sua famiglia e quella di Zeliha.

Dopo quel famoso scatto, il fotografo è tornato e ha regalato alla bambina una bambola nuova, e ogni mese va a trovare la sua famiglia per portarle cibo e indumenti per lei, i suoi quattro fratelli e i suoi genitori, che vivono in condizioni molto precarie.

View this post on Instagram

Zeliha with her new baby March 2008 Danaçalı Village Bursa TURKEY #baby #child #villagelife #kid #fatihözenbaş #nikon #photography #likers #zeliha #travelphoto #portre #ig_yasam #ig_anatolia #vsco #instaturkey #instalike #instagood #instamood #follow #followme #followforfollow #follow4follow #followback

A post shared by Fatih Özenbaş (@fatihozenbas) on

E questa è la vera storia della bambina della foto e di un fotografo solidale che di fronte alla bellezza degli occhi innocenti di quella dolce piccola e alla sua estrema povertà non ha potuto voltare le spalle e dimenticarsi di lei. Ha voluto invece aiutarla e intervenire nella sua storia.

Ora Özenbaş si considera come un padrino per Zeliha, che è diventata la sua modella preferita.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
bambinifotografiaguerrasiria
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni