Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!
Aleteia

Mamma riceve la cresima con la figlia, disabile, dalle mani di Francesco e gli regala un rosario di pietre di scarto (VIDEO)

POPE CONFIRMATION
M. MIGLIORATO I CPP
6 maggio 2018: il Papa amministra il sacramento della Confermazione a una bambina con una malattia mitocondriale e a sua madre, durante una visita pastorale a una parrocchia di Roma
Condividi

Paola Desideri si era allontanata dalla Chiesa ma grazie al nuovo parroco Don Maurizio Mirilli e all’operato di Papa Francesco in difesa dei più fragili, degli scartati, è tornata a casa. E ha chiesto la Cresima per la figlia e per sè

Le pietre scartate reggono gli edifici più belli della Città di Dio

Ma Paola ha potuto godere da vicino dello sguardo di Pietro, ora Francesco, che con l’occhio acuto della fede vede in questi bambini gli esseri più preziosi del mondo e i più efficaci nella storia.

Che bel ragionamento ha compiuto la signora Desideri, da poco arruolata nell’esercito di Cristo: pensava di confezionare una corona del rosario degna di un Pontefice con materiali ricchi e preziosi poi ha decriptato il messaggio che da Gesù arriva fino a noi: le pietre di scarto reggeranno le dimore per gli uomini, per far abitare di nuovo Dio coi Suoi figli. Gli scarti della società sono la nostra nobiltà per diritto divino.

Le vite più utili, quelle veramente essenziali al bene degli uomini, del creato, della storia, sono gli scartati. Gli ultimi sono già i primi. I soldati trattenuti in infermeria perché feriti a morte sono i generali lanciati alla testa della cavalleria pesante.

E nel mistero della storia che ha ripreso a correre spedita verso Dio, nonostante l’odioso e instancabile operare del maligno, da quando Cristo ha compiuto tutto, chi vale meno vale di più, chi soffre gioisce, chi è nascosto trionfa, chi subisce primeggia, chi è ammalato cura. In cielo so che a Maya e tanti altri generali di questo glorioso esercito avremo tutto il tempo e la gioia di ripetere grazie. Grazie. Grazie.

https://youtu.be/ynl8Qi2ypA8

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni