Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Come i 9 cori angelici ci aiutano a unirci a Dio

SERAFIN

Shutterstock-Babin

padre Antonio María Cárdenas - pubblicato il 03/05/18

Il primo coro è quello dei Serafini. Questo coro è stato chiamato da San Girolamo quello degli infiammati, o anche che ardono, che bruciano. Sono angeli di fuoco, e da questo deriva il loro nome (serafino è una parola greca che deriva dall’ebraico e significa “che arde o brucia”).

Questo nome appare solo nel libro del profeta Isaia (6,1-7), in cui si descrive che sopra al tempio si trovavano i Serafini: “ognuno aveva sei ali; con due si copriva la faccia, con due si copriva i piedi e con due volava. Proclamavano l’uno all’altro: «Santo, santo, santo è il Signore degli eserciti…»”.

La descrizione che ci presenta il profeta pone il coro dei Serafini come quello più vicino alla Maestà, al Trono di Dio, e per questo ardono e bruciano. Ardono d’amore e bruciano dell’amore presente sul Trono di Dio.

San Luigi Gonzaga descrive i Serafini dicendo che “sono una specie di falò spirituale, che ardono sempre in divina carità; e non solo sono infiammati, ma comunicano il loro fuoco e la loro luce…”.

Il profeta Isaia, nella visione descritta in precedenza, dice: “Allora uno dei serafini volò verso di me; teneva in mano un carbone ardente che aveva preso con le molle dall’altare. Egli mi toccò la bocca e mi disse: «Ecco, questo ha toccato le tue labbra, perciò è scomparsa la tua iniquità
e il tuo peccato è espiato»” (cfr. Is 6, 7).

La missione di questo coro è purificare il nostro amore e infiammarlo, ravvivarlo con il fuoco dell’amore di Dio.

A volte il nostro amore è tiepido, senza impegno, ma “non ti santificherai senza consegnarti corpo e anima per dare il meglio di te in tale impegno” (Gaudete, 25).

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
angelidio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni