Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 16 Aprile |
Santa Bernadette Soubirous
home iconFor Her
line break icon

Perché una mamma che allatta dovrebbe dare fastidio? Eppure accade, a Parma

Shutterstock

Paola Belletti - Aleteia - pubblicato il 02/05/18

Altri, sui social, rispondono alla repressione con il pride. Certo, se occorre colpire e scioccare per riportare attenzione sul tema, si può anche comprendere. Ma non convince. Qualcuno ricorda, e a ragione, il via libera di Papa Francesco a sfamare i bimbi in chiesa durante funzioni che si protraggono oltre la loro resistenza.

Invece allattare non è un diritto. E nemmeno un aspetto identitario da impugnare o imporre a colpi di flash mob e rivendicazioni (poveri bimbi, povere mamme. Non è questione di privacy, ma di intimità sì). Non va nemmeno ostentato: la giovane infatti si era seduta e coperta. Né rivendicato o urlato. Non c’è tempo, in effetti, per tutte queste operazioni.




Leggi anche:
Tutto quello che vorreste chiedere al vostro pediatra sull’allattamento al seno

Quando siamo mamme da poco, quando la simbiosi nascosta esce all’aperto e continua a ripetersi nel rimbalzo di sguardi, carezze e odori tra madre e neonato; quando la fame domina quasi del tutto il vostro piccolo e il seno reclama di essere svuotato, allattare è una cosa urgente. Un obbligo, un dovere. Non se ne può stare tanto a discutere. E’ un gesto importante e normale e va fatto, di corsa e di frequente; va fatto assecondando le richieste del neonato e non quelle di una tabella di marcia stampata da internet; va fatto di notte e pure alla luce del sole perché è femminile e non erotico, sicuramente non pornografico.




Leggi anche:
Un padre allatta il figlio. Questa è la vera notizia. Ma perché?

Anzi permettere che la società possa assistere più spesso e senza darci troppo peso a scene del genere, potrebbe contribuire a disintossicare l’immaginario comune contaminato dal porno ad età sempre più precoci. E a ricordarci che non tutto intorno a noi è senza limiti, come i giga in omaggio; che se abbiamo vent’anni non li avremo per sempre; e che non ogni cosa è possibile, basta volerla. A ricordarci che non è vero che non ci sono confini e che siamo uguali e infiniti, non nel senso degli spot che ci perseguitano, almeno. Siano benedetti i confini che si fanno abbracci; gli amplessi che generano figli; i seni che si riempiono di latte alla richiesta del bambino; le bocche innocenti che li succhiano e si ripetono con calma una promessa: sono nato, sono amato, cresco, ci sono.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
6
Lucandrea Massaro
“Cosa succede se un prete si innamora?”
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni