Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 22 Maggio |
Santa Rita da Cascia
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Alder Hey blindato: come e perché stanno isolando la famiglia di Alfie Evans

PROTEST W SPRAWIE ALFIEGO EVANSA

Kamil Szumotalski/ALETEIA

Giovanni Marcotullio - Aleteia Italia - pubblicato il 26/04/18

Quando il sacerdote ha richiesto di poter entrare si è sentito rispondere dall’impiegato dell’AH: «Sì, è vero, normalmente dovrebbe poter entrare, ma oggi mi hanno dato disposizione di non farla passare. Mi dispiace». Così la famiglia, trincerata nella stanza, ha saputo per via telefonica che perdeva il proprio assistente spirituale.

Non voglio (ancora) esporre nel dettaglio tutte le informazioni che ho in merito a quest’operazione, ma una cosa posso dirla, dal momento che non ha mancato di darne informazione l’attore principale: ieri mattina l’arcivescovo di Liverpool, monsignor McMahon, è volato a Roma per partecipare all’udienza papale, nonché per un giro a Santa Marta (e in Curia, immagino). Il frutto di questa visita è stato il rinvigorirsi della narrazione eutanasica della vicenda Evans a Roma, nonché il corrispettivo indebolimento delle protezioni di padre Gabriele. Quasi a mo’ di “firma”, l’arcivescovo di Liverpool ha fatto uscire ieri un pezzo suThe Tablet: ivi si leggono queste testuali parole del prelato:

Sono grato per le cure mediche e spirituali che Alfie sta ricevendo. So che stanno facendo tutto quanto è umanamente possibile. E la nostra preghiera in questo difficile momento è che il Signore dia a ciascuno la forza spirituale per affrontare il futuro immediato.

Non c’è neanche modo di soffermarsi sulla caricatura macchiettistica dell’impegno dell’Italia a sostegno di Alfie («So che la compassione è un tratto tipico del popolo italiano…»): il futuro immediato a cui ci si deve preparare è chiaramente la morte di Alfie. Per questo, appunto, stanno facendo «tutto quanto è umanamente possibile».

Si vede.

  • 1
  • 2
Tags:
Alfie Evansbambinigran bretagna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni