Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconStile di vita
line break icon

Vuoi che ti dia un “Mi piace” o che ti ami?

Shutterstock-Tanasan Sungkaew

Marzena Wilkanowicz-Devoud - ZYTA RUDZKA - Aleteia Polonia - pubblicato il 24/04/18

HAPPY,YOUNG,WOMAN
Michael Dam | CC0

Qualche consiglio per vivere pienamente la solitudine e aprirsi a un incontro duraturo:

  • Organizzate la vostra vita in un modo che vi dia la voglia di alzarvi ogni mattina. Uscite, conoscete gente…
  • Abbiate nei confronti degli altri un atteggiamento basato su apertura, curiosità e semplicità.
  • Entrate in una relazione in modo naturale, senza teatralità, senza ricoprire un ruolo.
  • Non rifiutate una conversazione libera, autentica e leggera. Non chiudete gli occhi davanti allo sguardo dell’altro.
  • Non scandagliate il suo aspetto, non date per scontate le cose solo per il modo in cui vi propone di prendere un caffè.
  • Se decidete di compiere un passo verso gli altri, non cadete nella trappola di soffermarvi sulle impressioni – le vostre e quelle che l’altro potrebbe avere di voi.
  • In un appuntamento, non trasformate la vostra paura del silenzio in un interrogatorio di polizia. Una sfilza di domande metterà in fuga anche le persone più entusiaste.
  • Siate sincere. Una conversazione non consiste solo nell’essere piacevoli e gentili. Bisogna essere anche (e soprattutto) oneste. Non si tratta di una conversazione professionale, ma dell’inizio di un rapporto tra un uomo e una donna.
  • Volete che l’altro vi dia un “Mi piace” o che vi ami? Non aspettatevi lodi sperticate né euforia. Non rimanete deluse se l’altro non vi invia messaggi romantici o se non ha provato a farvi ridere. Cercate intimità, non adrenalina.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
rapporti interpersonalireti socialisingle
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
2
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
3
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
4
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni