Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 05 Marzo |
Aleteia logo
Cultura
separateurCreated with Sketch.

Sacerdote irlandese sorprende i giudici e va avanti a Britain’s Got Talent

BRITAIN'S GOT TALENT

Britain's Got Talent - Fair Use

J.P. Mauro - pubblicato il 24/04/18

Padre Ray Kelly, parroco di 64 anni

La congregazione di Oldcastle, nella contea irlandese di Meath, ha accolto tra gli applausi padre Ray Kelly quando è tornato vittorioso dopo la sua audizione al programma Britain’s Got Talent (BGT). Il parroco 64enne si è guadagnato i complimenti dei giudici, soprattutto da parte di Simon Cowell, piuttosto colpito dalla sua interpretazione, che ha definito “una delle [sue] audizioni preferite di tutti i tempi”.

Padre Ray ha lasciato la sala senza parole dopo l’audizione, evento più raro del ricevere un “Sì” dai quattro giudici. Dopo la sua interpretazione di Everybody Hurts, dei R.E.M., tutto l’auditorium è rimasto in silenzio finché Cowell ha guidato i presenti in una standing ovation. Il sacerdote è stato poi accettato all’unanimità dalla giuria.

Prima dell’audizione, padre Kelly ha spiegato ai giudici perché aveva scelto quel brano: “È una canzone che mi sta a cuore. Essendo un sacerdote mi devo rapportare a molto dolore ma anche a molta gioia, e quindi penso che sia una canzone alla quale posso collegarmi bene”.

Quando gli è stato chiesto perché aveva deciso di partecipare al programma, il sacerdote ha spiegato che dopo che un video in cui cantava a un matrimonio era diventato virale ha pensato che fosse il passo logico successivo. Il parroco è anche un grande fan dello show, e non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di cantare per la famiglia reale, se riuscirà ad arrivare tanto avanti. Padre Kelly ha poi citato Susan Boyle, concorrente in passato del BGT, come sua fonte di ispirazione.

“Amo Susan Boyle, e uno dei miei sogni è duettare con lei, perché ha una voce meravigliosa”, ha affermato. “Il suo talento è stato scoperto tardi, come il mio, e quindi abbiamo qualcosa in comune”.

L’esibizione di padre Kelly è stata delicata ed emotiva, al punto da fargli venire le lacrime agli occhi. Quello che ci ha colpiti di più è stato il fatto che ha modificato la sua voce per adattarsi allo stile del brano e alla voce del cantante dei R.E.M., John Michael Stipe.

Man mano che la competizione andrà avanti vedremo come la voce del parroco si adatta ad altre canzoni pop. In questo video virale potete sentirlo cantare Hallelujah di Leonard Cohen:

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
cantanteirlandasacerdote
Top 10
See More