Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 25 Giugno |
home iconStile di vita
line break icon

Dieci atteggiamenti spirituali per superare la crisi dei 40 anni

Jacques Gauthier - pubblicato il 24/04/18

Jacques Gauthier, autore del libro "La crise de la quarantaine", parla a Nathalie Calmé di questa tappa a volte difficile da vivere

Poche persone sfuggono alla crisi di mezza età, soprattutto nelle nostre società moderne basate sulla ricchezza, sul successo e sul rendimento. Tutti vivono a modo loro questa fase di transizione che si estende più o meno dai 35 ai 45 anni. Si stanno abbandonando gradualmente le promesse della gioventù e si diventa attori della propria vita. L’infanzia sembra essere molto lontana e la morte più vicina.

Questa età è caratterizzata da bilanci, disillusioni e messa in discussione. È il momento di fare una pausa, come i calciatori che si prendono un attimo a metà della partita per riposare e ripensare alle proprie strategie. Quella di quarant’anni è una crisi di crescita, un’opportunità per crescere, nonostante gli squilibri e i timori. Dobbiamo approfittare dell’opportunità di essere in crisi e non sfuggirla, ma affrontarla con realismo.

I sintomi di questa crisi sono numerosi: solitudine, dubbio, mancanza di fiducia, periodi di depressione, mancanza di piacere nel fare ciò che si fa in genere, indifferenza nei confronti della vita, ambivalenza, necessità di avventura e cambiamento, difficoltà di sapere cosa si vuole, noia, consapevolezza della morte…

La crisi dei 40 anni ha anche una componente spirituale, e quindi la spiritualità può aiutare a superarla. In Francia, l’autore cattolico Jacques Gautier ha pubblicato un libro sull’argomento.

Qui la prima parte dell’intervista.

Per scoprire il desiderio e un nuovo impulso vitale, lei propone dieci atteggiamenti. Potrebbe spiegarne qualcuno?

In effetti ho proposto dieci fasi che portano all’incontro con se stessi, con il prossimo e con Dio. La prima è riconoscere l’insoddisfazione, che in genere è difficile da nominare. Proviamo un’ansia che corrisponde alla perdita di ciò che pensavamo di aver acquisito: giovinezza, fiducia, forza, popolarità, denaro, amore, sicurezza…

Cerchiamo la ragione ultima della nostra vita davanti alla morte, che si rende più presente. Questa impotenza di fronte al passare della vita obbliga la persona ad affrontare una realtà finora sconosciuta. Questo deserto benefico del cuore fa rinunciare alla popolarità e al prestigio. L’insoddisfazione provata in questa tappa produce un cambiamento che assomiglia a una specie di conversione.

  • 1
  • 2
Tags:
spiritualità
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
5
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
6
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
7
Gelsomino Del Guercio
Roberto Mancini e la sua fede: “La Madonna è la mamma di tu...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni