Aleteia
sabato 24 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret
Chiesa

La verità sulla rinuncia di Benedetto XVI in un documentario rivelazione

BENEDICTUS XVI

Mazur-catholicnews.org.uk-(CC BY-NC-SA 2.0)

Benedetto XVI - "Nell'Eucaristia Cristo è realmente presente tra noi. La sua non è una presenza statica. E' una presenza dinamica, che ci afferra per farci suoi, per assimilarci a sé. Cristo ci attira a sé, ci fa uscire da noi stessi per fare di noi tutti una cosa sola con Lui. In questo modo Egli ci inserisce anche nella comunità dei fratelli e la comunione con il Signore è sempre anche comunione con le sorelle e con i fratelli. E vediamo la bellezza di questa comunione che la Santa Eucaristia ci dona".

Silvia Costantini - Aleteia Italia - pubblicato il 18/04/18

Non fu lo scandalo legato a Vatileaks o la questione degli abusi sessuali. La smentita dei suoi collaboratori

Era l’11 febbraio 2013, quando Benedetto XVI comunicò al mondo la sua decisione di “Rinuncia all’ufficio di romano pontefice”. Un evento storico che ha lasciato dietro di sé tanti interrogativi.

A distanza di cinque anni, in occasione dei 91 anni del papa emerito, è stato presentato in Vaticano il documentario “Benedetto XVI, l’ora della verità”, proprio per fare luce sui motivi di tale scelta.




Leggi anche:
Monsignor Gaenswein: «Papa Benedetto? Mai pentito della rinuncia»

La ricostruzione di quei momenti è passata attraverso il racconto di chi ha vissuto da vicino quel periodo storico, come il fratello del pontefice, Georg Ratzinger, l’ex portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi, il prefetto della Casa Pontificia, l’arcivescovo Georg Gänswein, per anni suo segretario personale.

Il cardinale ChristophSchönborn, arcivescovo di Vienna, nonché uno dei discepoli teologici del professor Joseph Ratzinger, nella ricostruzione di quei momenti lascia spazio a confidenze particolarmente emozionanti.



[Il ricordo commosso del cardinale Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna. 
©Rome Reports]

In particolare,  ricordando la morte dellasorella di Ratzinger, Maria, alla quale il pontefice emerito è stato particolarmente unito, ha detto:

Il giorno dopo il Conclave, quando è entrato a Santa Marta per la colazione della mattina, in bianco… Il nostro caro professore! Il nostro amico, sì, in bianco… Ci ha salutato uno ad uno e gli ho detto: «Santo Padre, ieri durante la sua elezione ho molto pensato alla sua sorella Maria e mi sono chiesto se forse lei ha detto al Signore “Prendi la mia vita ma lascia mio fratello”». E lui ha risposto: «Penso di sì».

Un altro passaggio chiave che aiuta meglio a definire la scelta di ritirarsi di Ratzinger, avviene attraverso le parole di Padre Stephan Horn, suo  assistente all’Università di Ratisbona, nonché amico e allievo:

Il dottore gli aveva detto che non avrebbe potuto viaggiare in Brasile, per partecipare alla Giornata della Gioventù. Quindi ha deciso di dimettersi prima.

[Padre Stephan Horn rivela il motivo della sua rinuncia. ©Rome Reports]

Padre Federico Lombardi ricorda la grande responsabilità che implica l’esercizio del ministero del Vescovo di Roma e la maratona quotidiana di impegni, pubblici e privati (celebrazioni liturgiche, viaggi, udienze, lunghe riunioni di governo…), che Papa Ratzinger non avrebbe potuto garantire con la perdita naturale delle forze dovute all’età. Ai suoi occhi, è evidente che questo sia stato il vero motivo della rinuncia.




Leggi anche:
Padre Lombardi: “La rinuncia di Benedetto XVI non fu drammatica”

Monsignor Georg Gänswein smentisce categoricamente che il motivo della rinuncia di Papa Benedetto sia dovuto alla fuga di documenti riservati da parte del maggiordomo (il famoso “Vatileaks”), tradimento che senza dubbio ha provocato una profonda sofferenza nel suo cuore, o il peso di dover confrontare la crisi causata dagli abusi sessuali da parte di persone di Chiesa.

Il documentario della durata di 48 minuti, è stato prodotto dall’agenzia televisiva Rome Reports, in collaborazione con il canale dell’Episcopato Italiano, TV2000, e con la Fondazione vaticana Joseph Ratzinger, grazie anche al patrocinio della Fondazione Dr. Ramón Tallaj.

Durante la presentazione del documentario nella Filmoteca Vaticana, in presenza di monsignor Gänswein, Dr. Ramón Tallaj, presidente di SOMOS, network di medici negli Stati Uniti particolarmente impegnati in cause umanitarie, ha sottolineato la continuità tra il pontificato di Papa Benedetto e quello di Papa Francesco al servizio della Chiesa e dell’umanità.




Leggi anche:
Papa Francesco: la rinuncia di Benedetto XVI è stata un atto di governo

Monsignor Gänswein ha confermato che Papa Benedetto mantiene tutta la sua lucidità intellettuale, ed ha riconosciuto la progressiva perdita di forze fisiche. Ha voluto anche sottolineare la serenità della sua vita ritirata, insieme alla piccola comunità del monastero che lo accoglie in Vaticano.

“Benedetto XVI, l’ora della verità” è stato realizzato in italiano, spagnolo e inglese e verrà distribuito in tutto il mondo.

[CLICCA SU “GALLERIA FOTOGRAFICA” PER VEDERE DELLE FOTO RARE DEL PAPA EMERITO]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
curia romanapapa benedetto xvirinuncia al ministero petrinovatileaks
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni