Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
News

Flirtare online è come tradire. Lo stabilisce la Cassazione

Marcos Mesa Sam Wordley/Shutterstock

Aleteia Italia - pubblicato il 17/04/18

Per i giudici una donna di Bologna ha diritto al mantenimento dopo aver sorpreso il marito in cerca di avventure via web

Navigare in chat in cerca di storie extraconiugali equivale a tradire. A stabilirlo è la prima sezione civile della Cassazione che ha rigettato il ricorso di un uomo contro la sentenza della Corte d’Appello di Bologna che gli imponeva di versare 600 euro mensili alla ex moglie  Per i giudici, dunque, la donna ha diritto al mantenimento dopo averlo sorpreso in cerca di avventure via web. Un tradimento che la Corte ha ritenuto più grave di quello deciso dalla donna con l’abbandono del tetto coniugale e contro cui si voleva appellare il reo.  L’AGI sintetizza così la vicenda, con questa rassegna che attinge anche ad altri giornali:

Cosa sostiene la Corte di Cassazione

La Suprema Corte ha ritenuto corretta la motivazione dei giudici d’appello, secondo i quali era “esclusa” la “violazione dell’obbligo di coabitazione” da parte della donna, mentre era sussistente la “violazione dell’obbligo di fedeltà” compiuta dal marito “intento alla ricerca di relazioni extraconiugali tramite internet”.

Tale circostanza, si legge nella sentenza, è stata ritenuta “oggettivamente idonea a compromettere la fiducia tra i coniugi e a provocare l’insorgere della crisi matrimoniale all’origine della separazione”. L'”abbandono del tetto coniugale” contestato alla ex è stato quindi “giustificato” dai giudici alla luce della “violazione degli obblighi di fedeltà” da parte del marito che, da parte sua, si era sempre “limitato a minimizzare” la propria condotta.

Con questa sentenza, la Suprema Corte ha convalidato il verdetto emesso dalla Corte di Appello di Bologna che nel 2014 aveva equiparato la navigazione sui siti d’incontri alla violazione dell’obbligo di fedeltà

Insieme da meno di un anno

Più anziano lui con una pensione di 3.000 euro al mese, benestante e molto più giovane lei, la coppia era sposata da meno di un anno, si legge sul Messaggero.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
sentenza cassazionetradimento
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni