Ricevi Aleteia tutti i giorni
Comincia la tua giornata nel modo migliore: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando la vulnerabilità diventa una forza

Condividi

Tutti, come esseri umani, siamo vulnerabili, ma possiamo trascendere le nostre debolezze e rendere la nostra vulnerabilità una forza feconda e creativa

Anziché negarla, quindi, mostriamo un po’ di umiltà e ammettiamo la nostra ineludibile e indelebile imperfezione legata alla nostra condizione umana.

“L’essere umano è più forte quando conosce se stesso e assume la sua vulnerabilità”, sottolinea Charles Gardou. Citando la riflessione di Simon Leys su Henri Michaux, “chi lascia davvero un segno è chi ha la forza e il coraggio di esplorare e sfruttare le proprie carenze; chi si accontenta di sviluppare i suoi doni non arriva molto lontano”.

“Il motore dell’esistenza umana risiede in questa lotta contro la vulnerabilità”

“Vulnerabile! Ecco qualcosa che specifica con la forza dell’evidenza la condizione umana. È quello che caratterizza la nostra specie. Né le apparenze di potere né i desideri di grandezza possono cancellare questa precarietà. L’umanità, che vorrebbe essere forte ed eterna, fa il rumore della porcellana che si rompe”.

In Pascal, Frida Kahlo et les autres…, Gardou ritrae otto scrittori e artisti che seppur malati o disabili, per nascita o incidenti, hanno superato la propria debolezza creando capolavori. Ecco quindi Robert Schumann, Frida Kahlo, Blaise Pascal, Jean-Jacques Rousseau, Fëdor Dostoevskij, Joë Bousquet, Helen Keller e Demostene.

Pascal, Frida Kahlo et les autres… Ou quand la vulnérabilité devient force, Charles Gardou, edizioni Érès, gennaio 2014, 221 pagine, 21 euro.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.