Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Quando la vulnerabilità diventa una forza

Condividi

Tutti, come esseri umani, siamo vulnerabili, ma possiamo trascendere le nostre debolezze e rendere la nostra vulnerabilità una forza feconda e creativa

FRIDA KALHO
Domaine Public
Frida Kahlo*gelatin silver print*Oct. 16 / 1932

Forza e svantaggi

Seguendo i passi delle otto personalità studiate dall’autore nel suo libro comprendiamo che la loro energia creativa è nata da questa lotta contro la vulnerabilità.

“Ciascuna di loro conosceva, con la sicurezza che dà l’esperienza vissuta, il posto della vulnerabilità e le risorse necessarie per superarla. (…) Testimoniano la stessa ambizione: lavorare per superare i limiti”, afferma l’autore.

Si tratta, ovviamente, di una lotta continua. “A volte le scopriamo deboli come se il sangue abbandonasse le loro vene, altre volte così forti che nessun ostacolo sembra poter frenare il loro impeto vitale e creativo”.

Vita e opere sono intimamente legati, “una stessa avventura”, con le parole di Merleau-Ponty evocando la fragilità psicologica di Cézanne. Perché questi personaggi creavano certamente per esprimersi, ma anche per impadronirsi della loro vita e restituirle la loro elevatezza.

Consideriamoli dei modelli da seguire, perché ci esortano a trascendere le nostre debolezze. Non lasciamoci vincere dalle nostre tante limitazioni e dalla nostra impotenza, ma aumentiamo tutte le capacità del nostro essere.

Le nostre ferite non sono una negazione di tutto. “Nessuno, finché vive, rinuncia a tutto”, ricorda l’antropologo.

In un’epoca in cui si esaltano la forza, la competizione e la vittoria, siamo tentati di camuffare la nostra vulnerabilità e di disprezzare o abusare di quella degli altri, ma continua ad essere universale ed eterna.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.