Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Una donna incinta muore in un incidente. Dov’è Dio in un’esperienza senza senso?

MĘŻCZYZNA W KRYZYSIE
Shutterstock
Condividi

“Non essere triste, la tua mamma è in cielo e lì sta bene”. Bella frase, ma è troppo presto per consolare

Essere onesti con una persona disperata o senza speranza può essere considerato a volte una mancanza di tatto o perfino una dimostrazione di crudeltà.

“La verità vi farà liberi”, dice il Vangelo, ma Sofocle ha fatto dire a uno dei suoi personaggi: “È terribile sapere la verità quando non serve alla persona informata”.

Ci sono persone estremamente giuste nella loro integrità, così oneste da risultare disoneste. L’onestà non è indipendente dal senso. Si può immaginare che se una persona si concentra sull’integrità in sé può fare un danno.

Un’onestà esagerata può amareggiare la vita di qualcuno, distruggere relazioni. Una persona integra vuole tuttavia essere onesta, ovvero conoscere l’altro nella verità.

L’esistenza del senso esclude il nonsenso? Il nonsenso può avere senso?

Nella psicologia statunitense esiste una tendenza ingenua che cerca un senso per tutto. Una donna giovane muore e si dice al figlio: “Non essere triste, la tua mamma è in cielo e lì sta bene”. Bella frase, ma è troppo presto per la consolazione.

Cerchiamo di dar senso a un’esperienza in modo troppo facile e rapido, e non in tutti casi si può e si deve trovare. Ci sono eventi e decisioni umani che non hanno senso, e in questi casi non è corretto cercarlo.

Ho dovuto assistere una giovane donna all’ultimo mese di gravidanza mentre moriva. È stata una cosa terribilmente assurda: è morta in un incidente automobilistico provocato da due giovani irresponsabili. Anche loro hanno assistito alla morte della donna. Erano storditi.

Il nonsenso crea altro nonsenso. Il modo temerario di guidare di due ragazzi ha provocato una tragedia. La persona che vive o agisce senza senso può provocare un incidente senza senso.

Pagine: 1 2

Tags:
dio
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni