Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Casimiro
home iconFor Her
line break icon

Il preside di Singapore scrive ai genitori: è solo un esame, ditelo ai vostri figli (VIDEO)

SCHOOL, PUPILS, WRITING

Shutterstock

Annalisa Teggi - Aleteia - pubblicato il 12/04/18

Da Radio Deejay ad Antonella Clerici, diventa virale il testo che parla di felicità e dignità al di là dei voti

Due giorni fa è stata letta in diretta da Linus nel corso di Deejay chiama Italia e da lì ha cominciato a diffondersi su tutti i canali social: si tratta di una breve lettera che un non meglio identificato preside di Singapore avrebbe appeso fuori dalla scuola in vista degli esami imminenti; non è diretta agli alunni ma ai genitori. Quanto ad aspettative opprimenti, siamo noi -padri e madri- a soffocare  spesso e volentieri l’orizzonte propositivo dei figli.




Leggi anche:
Hikikomori, la sindrome dei ragazzi che si chiudono in camera e rifiutano ogni aiuto

Ieri a La prova del cuoco, intorno al minuto 4.40, anche Antonella Clerici ha ripreso il medesimo testo, offrendo un orizzonte di riflessione più puntuale e drammatico: il suicidio di Giada De Filippo, la ventiseienne napoletana che si è gettata dall’ultimo piano dell’università e che aveva mentito sul suo inesistente percorso universitario. Una vicenda tremenda, dietro cui urge la domanda di un senso di pienezza del vivere che non dipenda da voti e titoli.

Ecco dunque il testo della lettera che sta diventando virale:

“Gli esami dei vostri figli stanno per iniziare, so che sperate che i vostri figli vadano bene. Ma per favore ricordatevi che tra gli studenti che siederanno per fare gli esami c’è un artista che non capisce la matematica, c’è un imprenditore a cui non interessa la storia, c’è un musicista i cui voti in chimica non saranno importanti, c’è una persona sportiva il cui allenamento è più importante della fisica. Se tuo figlio andrà bene sarà un’ottima cosa, ma se lui o lei non lo faranno, per favore non privarli della loro fiducia e della loro dignità. Digli che non fa niente, che è solo un esame. Potranno fare cose molto più grandi nella loro vita. Digli che non importa quali saranno i loro voti, li amerai lo stesso senza giudicarli. Comportatevi così per favore. E quando lo farete, ammirerete i vostri figli conquistare il mondo. Un esame od un brutto voto non gli porteranno via i loro sogni ed il loro talento. Per favore, non pensate che dottori ed ingegneri siano le uniche persone felici al mondo. Cordiali saluti, il preside”.

Non c’è nulla da eccepire in questa proposta, è la strada giusta; eppure mi sento di alzare la posta in gioco. Si parla di talento, al di là dei voti; si parla di conquistare il mondo. Insomma si parla di traguardi, e va benissimo. Però ciascuno di noi è un contributo irrinunciabile alla storia del mondo non solo per la sua parte buona, valente e proficua (che può o non può essere riconosciuta a scuola).




Leggi anche:
I talenti sono beni di inestimabile valore che appartengono al Signore!

In sintesi: il musicista coi brutti voti in fisica vale solo perché è diventato un bravo musicista? E l’artista che non capisce la matematica è felice solo perché è diventato un artista? Ognuno ha dei sogni per cui battersi, avanti tutta; ma la nostra presenza vale non solo perché li raggiungeremo e non solo una volta raggiunti.

  • 1
  • 2
Tags:
autostimaeducazionescuola
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni