Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 31 Ottobre |
San Marciano di Siracusa
home iconNews
line break icon

La versione di Mark. Cosa ha detto Zuckerberg al Congresso

MARK ZUCKERBERG

Capture Mark Zuckerberg Live at F8

Agi - pubblicato il 11/04/18

Tante, varie, a tratti confuse le domande a Zuckerberg. Che nel complesso esce abbastanza bene dall’audizione

Ha difeso il modello di business di Facebook basato sulla pubblicità; non ha chiuso la porta alla possibilità di versioni a pagamento; ha aperto a forme di regolamentazione ma che siano “corrette”, e “dipende dai dettagli”; si è scusato ancora una volta; ha affermato che Facebook è una azienda tech (non media) che però può essere comunque responsabile per i contenuti; ha confermato che saranno prese misure per aumentare il controllo e la trasparenza; e ha cercato di ribadire a più riprese quello che doveva essere, dal suo punto d vista, il messaggio centrale da veicolare: “la nostra missione è connettere le persone; dobbiamo fare in modo che queste connessioni siano positive e che gli strumenti che diamo siano usati per il bene”.

Le domande sbagliate

Un Mark Zuckerberg pallido, ma dalla voce cristallina e decisa, con il completo e la cravatta che tutti si aspettavano, ha risposto in modo umile, a tratti paziente, a tratti reticente, a una lunga sequela di domande da parte dei membri della commissioni Giustizia e Commercio del Senato, nella prima delle audizioni previste al Congresso.

Cambridge Analytica, interferenze russe, hate speech, privacy, la presunta censura di posizioni conservatrici da parte della piattaforma, dopamina e social media: i politici sono saltati di palo in frasca, concedendo in genere pochi minuti a Zuckerberg per rispondere, e mettendolo in difficoltà anche a causa di domande confuse, ingenue o che scoprivano l’ovvio (del genere “i termini di servizio sono incomprensibili”).


FACEBOOK

Leggi anche:
Ore oscure per Facebook


Nel complesso Zuckerberg ha tenuto botta, usando la tattica di rinviare ad aggiornamenti successivi (“Il mio team vi farà sapere”) ogni volta che non sapeva cosa rispondere. A metterlo alle strette sui contenuti sono state soprattutto le domande (poche) sulla posizione di monopolio di Facebook; e quelle sul comportamento tenuto dalla piattaforma rispetto al passaggio di dati finiti a Cambridge Analytica.

La questione monopolio

Alla domanda su quali fossero i suoi concorrenti, infatti, Zuckerberg ha iniziato a rispondere prendendola alla larga. “Pensa di avere un monopolio?”, ha incalzato a quel punto il senatore Lindsey Graham. “Non ho questa impressione”, ha risposto Zuckerberg, ammettendo poi a denti stretti di essere aperto a una qualche forma di regolamentazione “giusta”.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
facebookmark zuckerberg
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Annalisa Teggi
"Dite ai miei figli che li amo": ecco chi è l...
Lucandrea Massaro
Sale il numero di morti nell'attentato di Niz...
ERIN CREDO TWINS
Cerith Gardiner
“Dio ha senso dell'umorismo”: coppia di genit...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
EMILY RATAJKOWKSI
Annalisa Teggi
Emily Ratajkowski: scoprirò il sesso di mio f...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Silvia Lucchetti
Rischiava l'amputazione delle gambe. Oggi ha ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni