Aleteia
martedì 27 Ottobre |
Sant'Evaristo
Cultura

Tito “El Bambino”, il cantante di reggaeton che chiede di pregare per i bambini malati di cancro

TITO EL BAMBINO

Facebook Tito El Bambino

Pablo Cesio - Aleteia Bolivia - pubblicato il 09/04/18

Ha visitato un ospedale in Bolivia e ha chiesto una preghiera molto particolare

Il suo nome è Efraín David Fines Nevares, ma è noto come Tito “El Bambino”, ed è diventato famoso grazie al reggaeton.

Negli ultimi anni, questo musicista nato a Porto Rico si è trasformato in un fedele rappresentante di questo particolare stile musicale – con messaggi che possono piacere o meno e non sono esenti da critiche – e ha partecipato a produzioni insieme ad artisti come Don Omar e Daddy Yankee.

Al di là di questi aspetti artistici, il cantante negli ultimi giorni ha fatto notizia in Bolivia – Paese che ha visitato in un tour – per un gesto e un messaggio particolari nei confronti dei bambini malati di cancro.

“Ho vissuto uno dei momenti più gratificanti della mia carriera, consistito nel pregare e dichiarare ai bambini malati di cancro che sono sani per fede e che Dio compirà un miracolo per loro”, ha affermato attraverso le reti sociali il cantante dopo aver abbracciato i piccoli ricoverati nei reparti di Pediatria e Terapia Intensiva dell’ospedale oncologico della città di Santa Cruz.

El Patrón”, un altro nome con cui è noto, è tuttavia andato oltre e ha lanciato un invito a livello generale. “Chiedo le vostre preghiere, in qualsiasi parte del mondo vi troviate, le preghiere di tutte le persone che vedranno queste fotografie, perché Dio guarisca questi angioletti guerrieri”, ha esortato.

Il cantante, che ha portato giochi e biscotti da condividere con i presenti, come ha riferito Los Tiempos, non esita a esprimere pubblicamente la sua fede in Dio ogni volta che può, oltre ad essere grato nei confronti dei suoi fans.

TITO EL BAMBINO
Facebook Tito El Bambino

“Dedicare qualche minuto a un fan è sempre molto importante. Bisogna sempre prendersi del tempo per dedicarsi ai bisognosi, ai sostenitori, alla stampa”, ha dichiarato in un’intervista rilasciata al programma El Mañanero girata durante il tour in Bolivia.

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
bambinicancrocantantepreghiera
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Padre Fortea exorcista
Francisco Vêneto
Il demonio e le chiese date alle fiamme: per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni