Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

5 lezioni di speranza dall’esperienza pasquale di Maria Maddalena

Condividi

di Kenneth Pierce

Maria Maddalena è stata la prima persona a incontrare Gesù risorto. Esiste una tradizione molto antica, non narrata dai Vangeli, che afferma che il primo incontro è avvenuto in realtà con Maria Santissima, la Madre di Gesù. È possibile, e sarebbe molto bello se fosse così. Se ci atteniamo ai Vangeli, tuttavia, la prima persona a vedere Cristo risorto è stata la Maddalena. San Giovanni ci racconta questo incontro, e in poche righe ci offre grandi insegnamenti per la nostra vita.

1. Non smettere di cercare

Come si sarà sentita Maria Maddalena quella domenica mattina? Appena c’è stato un po’ di luce è corsa al sepolcro. Gli angeli hanno dato il messaggio prima alle donne, poi a Pietro e Giovanni, e anche così non si è sentita tranquilla fin quando non ha incontrato Gesù. Quanto sarebbe diversa la nostra vita se cercassimo Gesù con quell’intensità! Perché Gesù ha scelto lei perché fosse la prima a vederlo risorto? Forse perché è quella che lo ha cercato con più impegno. Perché non si è stancata di cercare? Forse perché sentiva di avere grande bisogno dell’amore di Dio. Chi si sente soddisfatto, magari molto pieno di sé, probabilmente a poco a poco smetterà di cercare Dio.

Pagine: 1 2 3

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni