Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 18 Giugno |
San Gregorio Barbarigo
home iconSpiritualità
line break icon

5 lezioni sulla Domenica della Divina Misericordia da “Paolo, Apostolo di Cristo”

PAUL APOSTLE OF CHRIST

Affirm Films | Youtube

Tom Hoopes - pubblicato il 08/04/18

Il film ci ricorda che la misericordia non è semplice come a volte pensiamo

Il film Paolo, Apostolo di Cristo ci può offrire qualche spunto molto utile sulla Domenica della Divina Misericordia.

È facile pensare alla Misericordia Divina come se non fosse una gran cosa. Non dubitiamo mai della misericordia di Dio. La diamo per scontata, e assumiamo che per perderla dovremmo fare qualcosa di veramente ignominioso. Il film, però, ci ricorda che non è così semplice.

Primo: la Divina Misericordia dipende dalla Resurrezione.

Nel film, un romano sfida Paolo e Luca sulla verità della resurrezione.

“Se Cristo non fosse risorto dai morti, allora la nostra predicazione sarebbe inutile, come la nostra fede”, risponde Paolo.

“Quindi non avete alcun dubbio?”, chiede il romano.

Con uno sguardo duro forgiato in una terribile sofferenza, Paolo risponde: “Gli uomini non muoiono per le cose di cui dubitano”.

Ha ragione. Tutta la religione cristiana è costruita sulla certezza della Resurrezione – e la testimonianza dei primi cristiani è una chiave di questo. Quei cristiani non hanno dubitato, e non dovremmo farlo neanche noi.

La Chiesa celebra la Domenica di Pasqua per otto giorni consecutivi, che culminano in una giornata che solo di recente è stata chiamata Festa della Divina Misericordia. È un grande promemoria del fatto che senza la Resurrezione non c’è speranza di misericordia.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
filmmisericordiasan paolo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
ANDREA BOCELLI FATIMA
Paola Belletti
Andrea Bocelli a Fatima: “Maria è il percorso obbligatorio ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni