Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 18 Giugno |
Beato Joseph-Marie Cassant
home iconStile di vita
line break icon

Come curare un cuore spezzato

Natasha Grigel / Shutterstock

Talita Rodrigues - pubblicato il 07/04/18

Il nostro cuore a volte si può spezzare, ma non è necessario che ci spezziamo insieme a lui

In qualche momento della vita, ciascuno di noi ha avuto il cuore spezzato.

M. aveva progettato la sua esistenza fin da piccola. Avrebbe conosciuto il suo futuro marito a 22 anni, si sarebbe fidanzata un anno dopo e sposata a 24. Quando ha compiuto 23 anni, però, ha incontrato non un marito, ma la prima delle sue delusioni amorose.

M. era molto religiosa e frequentava la chiesa ogni domenica. In una di queste occasioni, a 22 anni, ha conosciuto un ragazzo che in qualche modo l’ha fatta crescere molto interiormente. Il ragazzo l’ha cercata quella domenica stessa sulle reti sociali e i due hanno iniziato a scriversi fissando poi un primo appuntamento. Sognatrice com’era, lei credeva di aver trovato la persona che aspettava da una vita.

Dopo un mese si sono fidanzati. Durante il fidanzamento lui ha iniziato a frequentare dei gruppi giovanili insieme a lei e a partecipare alla Santa Messa tutte le domeniche, e in questo modo ha stretto forti legami all’interno della comunità che M. frequentava fin da bambina.

Trascorso qualche mese, il ragazzo le ha offerto uno dei momenti più felici della sua vita, chiedendole di sposarlo. È stato un momento splendido e unico, che M. non potrà mai dimenticare. Tre mesi dopo, tuttavia, il ragazzo ha posto fine al rapporto. M. gli piaceva, ma non era più innamorato di lei.

M. ne è uscita distrutta, con il cuore spezzato, e cinque mesi dopo la separazione non riusciva ancora a smettere di pensare a lui.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
amorecuore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
ANDREA BOCELLI FATIMA
Paola Belletti
Andrea Bocelli a Fatima: “Maria è il percorso obbligatorio ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni