Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 22 Settembre |
San Matteo
home iconStile di vita
line break icon

Come curare un cuore spezzato

Natasha Grigel / Shutterstock

Talita Rodrigues - pubblicato il 07/04/18

Il nostro cuore a volte si può spezzare, ma non è necessario che ci spezziamo insieme a lui

In qualche momento della vita, ciascuno di noi ha avuto il cuore spezzato.

M. aveva progettato la sua esistenza fin da piccola. Avrebbe conosciuto il suo futuro marito a 22 anni, si sarebbe fidanzata un anno dopo e sposata a 24. Quando ha compiuto 23 anni, però, ha incontrato non un marito, ma la prima delle sue delusioni amorose.

M. era molto religiosa e frequentava la chiesa ogni domenica. In una di queste occasioni, a 22 anni, ha conosciuto un ragazzo che in qualche modo l’ha fatta crescere molto interiormente. Il ragazzo l’ha cercata quella domenica stessa sulle reti sociali e i due hanno iniziato a scriversi fissando poi un primo appuntamento. Sognatrice com’era, lei credeva di aver trovato la persona che aspettava da una vita.

Dopo un mese si sono fidanzati. Durante il fidanzamento lui ha iniziato a frequentare dei gruppi giovanili insieme a lei e a partecipare alla Santa Messa tutte le domeniche, e in questo modo ha stretto forti legami all’interno della comunità che M. frequentava fin da bambina.

Trascorso qualche mese, il ragazzo le ha offerto uno dei momenti più felici della sua vita, chiedendole di sposarlo. È stato un momento splendido e unico, che M. non potrà mai dimenticare. Tre mesi dopo, tuttavia, il ragazzo ha posto fine al rapporto. M. gli piaceva, ma non era più innamorato di lei.

M. ne è uscita distrutta, con il cuore spezzato, e cinque mesi dopo la separazione non riusciva ancora a smettere di pensare a lui.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
amorecuore
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
SERENITY
Octavio Messias
4 suggerimenti contro l’ansia
6
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
7
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni