Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La confessione vi preoccupa? Ecco l’incoraggiamento di un santo che fa per voi

WOMAN,CONFESSION
Shutterstock
Condividi

San Giovanni Maria Vianney offre parole consolanti all'anima penitente

Accostarsi al sacramento della Riconciliazione a volte può spaventare. Non sempre ci piace elencare ad alta voce i nostri tanti peccati, e potrebbe imbarazzarci anche solo avvicinarci al sacerdote.

La Chiesa, però, ci accoglie a braccia aperte e ci invita ad avvalerci di questo grande sacramento.

San Giovanni Maria Vianney conosceva bene il potere di questo sacramento. Trascorreva anche 16 ore al giorno ascoltando confessioni, e le persone percorrevano lunghe distanze per andare a confessarsi da lui.

Il sacerdote sapeva bene che la confessione era un ottimo aiuto per l’anima, e predicò al riguardo in molte occasioni.

Ecco qualche citazione tratta dalle sue omelie che sottolinea la bellezza di questo sacramento e offre incoraggiamento all’anima affaticata:

Figli miei, è un pensiero splendido che abbiamo un sacramento che guarisce le ferite della nostra anima!

Figli miei, non possiamo comprendere la bontà di Dio nei nostri confronti nell’istituire questo grande sacramento della Penitenza. Se avessimo potuto chiedere un favore a Nostro Signore, non avremmo mai pensato di chiedergli questo. Ma Egli ha presagito la nostra fragilità e la nostra incostanza nel fare del bene, e il Suo amore lo ha indotto a fare quello che non avremmo osato chiedere.

Figli miei, se [una persona ha] una grave malattia, se si tratta di una ferita pericolosa, deve consultare un medico, dopo il quale arriva il rimedio. Allo stesso modo, quando cadiamo in qualche peccato grave dobbiamo ricorrere al medico, che è il sacerdote, e al rimedio, che è la confessione.

Dio è più rapido a perdonare un peccatore pentito di una madre a tirar via il figlio dal fuoco.

Quando vi accostate alla confessione, dovete capire cosa state per fare; state per schiodare Nostro Signore.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni