Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 24 Gennaio |
Santa Marianne (Barbara) Cope di Molokai
home iconFor Her
line break icon

Dylan a 2 anni è terminale. Ma prima che sospendano i supporti vitali riceve il Battesimo...

Dylan Askin

Youtube I 5News

Paola Belletti - Aleteia - pubblicato il 04/04/18

Sì, dopo settimane di angoscia, i genitori si erano arresi a quella che sembrava una decisione realistica: il loro bambino non aveva possibilità di riprendersi. I supporti vitali andavano sospesi. Va bene, ma prima lo battezziamo

Dylan Askin si ammala il giorno di Natale del 2015. Con la preoccupazione che possiamo facilmente immaginare a battere loro alle tempie, Mike e Carry lo portano in ospedale dove però sono costretti ad aggiustare al rialzo le proprie angosce: il loro bambino fatica a respirare non per un’influenza particolarmente acuta ma per un raro quanto esteso tumore polmonare.

Al Derby Royal Hospital dove è inizialmente ricoverato si accorgono che un polmone è completamente collassato e approfondendo le indagini tocca loro scoprire che si tratta di istiocitosi polmonare a cellule di Langerhans.

Un tumore poco frequente (1 su un milione)ad eziologia incerta che però nei bambini permette già di applicare standard terapeutici efficaci, infatti il piccolo se la sta cavando abbastanza bene tanto che lascia la terapia intensiva. La fase critica sopraggiunge con l’arrivo di una polmonite batterica che lo porta a perdere quasi del tutto la funzionalità polmonare. Respira solo grazie alle macchine. Benedette macchine…




Leggi anche:
Perché Dio non ha curato Charlie Gard?

Continua a peggiorare, i medici che di mestiere si adoperano per far guarire le persone, constatano la gravità delle condizioni di Dylan e dopo settimane di angoscia, riporta il Messaggero che per primo ha diffuso la notizia per il pubblico italiano, si convincono che occorra sospendere i supporti vitali. Si arrendono anche i genitori che però prima di iniziare le procedure assicurano al bambino un ultimo rapido intervento: consta di un po’ d’acqua e di alcune parole. E’ il 25 marzo del 2016 ed è Venerdì Santo. Alla presenza dei parenti Dylan viene battezzato. I medici iniziano a sedarlo ma lui invece dà segni inequivocabili di ripresa. Genitori, fratello, familiari accorsi tutti stanno cantando intorno a lui per accompagnarlo, per dirgli addio, riporta The Sun.

  • 1
  • 2
Tags:
battesimoguarigione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
7
LIBBY OSGOOD
Sandra Ferrer
Libby Osgood, la scienziata della NASA diventata suora
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni