Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconSpiritualità
line break icon

Il segreto dei santi per vivere ogni giorno la gioia pasquale

ST FRANCIS OF ASSISI

Jusepe de Ribera | PD

Suor Theresa Aleteia Noble - pubblicato il 03/04/18

Cerchiamo tutti delle scorciatoie, ma quando si parla di questo aspetto della vita spirituale non ce ne sono

La Quaresima dovrebbe mostrarci quanto non riusciamo ad essere buoni. Nessuno dovrebbe uscire dalla Quaresima sentendosi soddisfatto di sé. È piuttosto difficile immergersi con tutto il cuore e in modo perfetto nel digiuno, nella preghiera e nell’elemosina richiesti in questo periodo. Se abbiamo scelto le penitenze giuste, è impossibile vivere la Quaresima in modo impeccabile.

Le celebrazioni pasquali, dall’altro lato, ci mostrano quanto non riusciamo a gioire e a rallegrarci. È vero che la prima settimana o giù di lì è piena di gioia, soprattutto se in Quaresima avevamo rinunciato alla birra o alla cioccolata o a qualcos’altro di gradevole in cui ora possiamo indulgere. Dopo la seconda o terza settimana, tuttavia, l’entusiasmo viene meno, i fiori iniziano ad appassire, le omelie si allontanano dal messaggio pasquale e tutto torna alla normalità. Come non riusciamo a mantenere la sobrietà quaresimale, non riusciamo nemmeno a mantenere la gioia pasquale.




Leggi anche:
“Happy”: un video per condividere la gioia di essere cristiano a Pasqua

La gioia della Pasqua – quel tipo di felicità che stupisce, sciocca e dura – è rara nel mondo odierno. Al suo posto domina spesso la tristezza mascherata da soddisfazione di sé, rabbia, sarcasmo e amarezza. Tutti sentiamo queste ombre di saggezza sopraffarci di tanto in tanto, e deriva dall’incapacità di gioire davvero. Sappiamo sicuramente come aggrapparci a piaceri temporanei come i bambini. Siamo abituati a intrattenerci con attività piacevoli in modo momentaneo, ma queste cose svaniscono quasi nel momento stesso in cui le sperimentiamo. Pochissime persone sanno come vivere una gioia pasquale duratura al di là dei piaceri volatili.

Poche persone scelgono una vita che porta alla gioia pasquale in questo mondo, e quindi abbiamo difficoltà a immaginare come sia. Molte persone cercano di fingerla, ma la loro felicità plastificata fa infuriare coloro in cui si imbattono perché vivono un’allegria che non riconosce il dolore di vivere. La gioia pasquale non implica il fatto di buttar lì banalità spirituali che mascherano il problema della sofferenza. La gioia pasquale riconosce il dolore, la violenza, l’ingiustizia e l’ansia schiacciante della vita. L’esistenza può essere brutale, oscura. Il peccato e le sue terribili conseguenze non possono essere ignorati o trascurati.




Leggi anche:
Hai difficoltà a provare gioia? Papa Benedetto ha identificato un’insolita ragione

  • 1
  • 2
Tags:
gioiapasquaSantisegreto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni