Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconNews
line break icon

Giornata Internazionale per la consapevolezza delle mine

TURKISH SOLDIER

SONER KILINC I ANADOLU AGENCY

AFRIN, SYRIA - FEBRUARY 13 : A Turkish army soldier searches for explosive ordnances to dispose after Turkish army and Free Syrian Army (FSA) forces captured Mount Bursaya as part of the "Operation Olive Branch" in Afrin, Syria on February 13, 2018. Turkey launched Operation Olive Branch on January 20 in Syriaís northwestern Afrin region; the aim of the operation is to establish security and stability along Turkish borders and the region as well as to eliminate PKK/KCK/PYD-YPG and Daesh terror groups, and protect the Syrian people from the oppression and cruelty of terrorists. Soner Kilinc / Anadolu Agency

Il Sismografo - pubblicato il 03/04/18

I programmi delle Nazioni Unite per restituire sicurezza e protezione dove la guerra ha lasciato i segni

di Francesco Gagliano

L’8 dicembre 2005, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato che il 4 aprile di ogni anno deve essere dedicato alla Giornata internazionale per la consapevolezza e l’assistenza alle mine e alle operazioni di bonifica dei campi minati. Questa giornata di sensibilizzazione mira a promuovere, con il patrocinio dell’ONU e delle organizzazioni internazionali competenti, politiche comunitarie in quei paesi in cui i residui bellici e le mine costituiscono una minaccia per gli sviluppi nazionali  e sopratutto per la salute e la sicurezza delle loro popolazioni. In tutto il mondo sono decine i paesi che, pur non essendo più in guerra, registrano ogni anno numerosi casi di vittime e feriti causati da mine non segnalate o ordigni bellici abbandonati.




Leggi anche:
L’altra guerra che nessuno racconta: i missili dei ribelli che uccidono i cristiani di Damasco

Come sempre accade quando si parla di armi, le prime vittime di questi strumenti di morte sono i civili, inermi nei confronti di armi che si annidano invisibili nel terreno e che riemergono fatalmente quando si lavora nei campi o si scava per costruire una casa. Il tema di quest’anno è proprio incentrato sulla protezione e la promozione della sicurezza tramite il disarmo e le bonifiche delle mine: “Progresso della protezione, pace e sviluppo” fa eco alla visione del Segretario generale e al progetto per la pace e la sicurezza internazionale. Per questi scopi esiste da vent’anni la UNMAS(United Nations Mine Action Service, il servizio di azione contro le mine delle Nazioni Unite) che lavora per salvare vite umane, facilitare lo spiegamento delle missioni ONU e la fornitura di assistenza umanitaria, proteggere i civili, sostenere il ritorno volontario degli sfollati interni e dei rifugiati, consentire attività umanitarie e di recupero; difendere i diritti umani internazionali.




Leggi anche:
Oggi si digiuna per la pace. Ma che c’entra quello che mangiamo con la guerra?

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni