Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 16 Maggio |
Ascensione
home iconChiesa
line break icon

Papa alla Via Crucis: Signore donaci vergogna, pentimento e speranza

POPE VIA CRUCIS

Antoine Mekary | ALETEIA

Vatican News - pubblicato il 31/03/18

Dinanzi al supremo amore di Gesù morto per la nostra salvezza il Papa, al termine della Via Crucis, prega Dio perché possiamo liberarci da ogni forma di arroganza e colmarci di vergogna, pentimento e speranza come il Buon Ladrone che “con onestà ha derubato il paradiso”!

di Gabriella Ceraso

Vergogna, pentimento e speranza di cui era pieno lo sguardo del Buon Ladrone, che “con onestà ha derubato il paradiso”, colmino anche i nostri occhi. Il Papa racchiude in questa invocazione il discorso pronunciato al Colosseo al termine delle quattordici stazioni che scandiscono la salita al Golgota.

La via Crucis dei giovani

E’ la sesta Via Crucis che Francesco presiede dal Palatino in profondo raccoglimento e per suo volere, nell’anno del Sinodo sui giovani, è guidata dalle meditazioni di quindici liceali e universitari italiani che a Gesù, umile, sofferente, abbandonato alla volontà del Padre, consegnano errori e mancanze, proprie e dell’umanità di oggi, spesso egoista, indifferente, colma di odi.

“Signore Gesù dacci sempre la grazia della santa vergogna”, “la grazia della santa speranza”: è in realtà una preghiera che il Papa scandisce nella notte illuminata da migliaia di fiaccole, una preghiera che arriva al cuore del mondo.




Leggi anche:
Ecco le meditazioni per la Via Crucis che accompagneranno il Papa

La vergogna di aver perso la vergogna

“Dinanzi al tuo supremo amore ci pervada la vergogna di averti lasciato soffrire per i nostri peccati”, di “essere scappati”, ”di aver scelto Barabba”, il “potere”, “l’apparenza”,” il dio denaro”, la” mondanità” e “non te”:

  • 1
  • 2
Tags:
papa francescovia crucis
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni