Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 23 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

3 segni del fatto che il vostro matrimonio è in crisi… oppure no?

COUPLE THERAPY

Shutterstock

Elizabeth Pardi - pubblicato il 26/03/18

Andare da un terapeuta matrimoniale

Caspita…

Anche se è ammirevole che gli sposi cerchino aiuto professionale per il loro rapporto, ricorrere a un terapeuta è spesso un’indicazione del fatto che da soli non ce la fanno. La maggior parte delle coppie sposate che cerca consulenza insieme lo fa perché ha bisogno di comunicare in modo più efficace e spera di salvare un matrimonio che ha qualche problema.

Prevenzione

Che ci crediate o meno, alcune coppie il cui rapporto funziona benissimo ricorrono alla terapia. “Non è mai troppo presto per lavorare sullo sviluppo di una sana comunicazione e del miglioramento delle tecniche di risoluzione dei conflitti”, ha spiegato la psichiatra ed esperta di relazioni Ayo Gathing, MD. “Rafforzare questi strumenti aiuterà a gettare basi più forti e a rendere il vostro rapporto più resiliente in futuro”. Molte coppie che finiscono per ricorrere alla terapia vorrebbero aver iniziato prima e aver avuto gli strumenti per affrontare i piccoli problemi prima che si ingigantissero.

E allora, anche se la consulenza matrimoniale è sicuramente circondata dallo stigma, può essere perseguita semplicemente come misura preventiva e non è affatto un indice certo del fatto che la coppia sia in crisi.

Ecco quindi tre indicazioni in base alle quali il vostro rapporto potrebbe attraversare una crisi ma anche andare alla grande.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
crisimatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni