Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

3 segni del fatto che il vostro matrimonio è in crisi… oppure no?

COUPLE THERAPY

Shutterstock

Elizabeth Pardi - pubblicato il 26/03/18

Dormire in letti separati

Non è una questione da poco…

Il letto coniugale è uno spazio prezioso di intimità per gli sposi, e quando c’è una frizione nel matrimonio non è insolito che uno dei coniugi lo abbandoni. “Quando sento di coppie che dormono in stanze separate, la mia prima reazione è pensare: ‘Ehi, c’è un problema’”, ha affermato Linda Lewis Griffith, terapeuta matrimoniale e familiare. “Suppongo che almeno una delle parti si stia allontanando dall’altra”. La Griffith predice quindi il probabile deterioramento del rapporto.

Per le coppie che dormono in stanze separate perché hanno un’avversità alla fisica o all’intimità fisica, c’è decisamente un problema.

Ma…

Ci sono moltissime coppie felicemente sposate che condividono molte cose, come gioia, realizzazione e soddisfazione, ma il letto non è una di queste. Come spiega Starla Hester parlando di sé, “mio marito ed io siamo felicemente sposati da più di dieci anni e per noi dormire in letti separati funziona”. Per via del suo lavoro, il marito della Hester riceve telefonate notturne che la svegliavano. Come risultato, ha iniziato a dormire nella stanza degli ospiti. “Mio marito non ha
problemi al riguardo, visto che a volte lo svegliavo perché digrigno i denti”, ha indicato.

Non è insolito che le persone preferiscano dormire da sole. Ci sono meno possibilità di essere svegliati dal russare, coperte rubate o altro. Come ha dichiarato la Hester, “non è mai il letto che fa il matrimonio, e a volte dormire separati può rafforzare la relazione”.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
crisimatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni