Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

50 mamme fanno karaoke in macchina con i loro figli per gettare luce sulla sindrome di Down (VIDEO)

Condividi

I genitori vogliono che il mondo sappia che non cambierebbero nulla dei loro piccoli

A sostegno della Giornata Mondiale della Sindrome di Down, 50 mamme e i loro bambini hanno girato un video di karaoke in macchina, cantando il brano di Christina Perri A Thousand Years.

Le mamme fanno tutte parte di un gruppo di Facebook costituito da genitori di bambini affetti dalla sindrome di Down nati nel 2013 e nel 2014.

Ispirate da Singing Hands – un’organizzazione britannica i cui video hanno aiutato molte persone del gruppo a imparare il linguaggio dei segni chiamato Makaton –, le mamme volevano unirsi per mostrare al mondo “quando possa essere normale e divertente la vita con questa condizione”, e hanno postato il video con l’hashtag #wouldntchangeathing.

La Giornata Mondiale della Sindrome di Down è stata mercoledì 21 marzo, e il suo obiettivo è aumentare la consapevolezza di tutti su quello che è la sindrome di Down e sul ruolo fondamentale che le persone che ne sono affette giocano nella nostra società.

La giornata è osservata ufficialmente dalle Nazioni Unite dal 2012, e la data – il 21° giorno del 3° mese – vuole sottolineare l’unicità della triplicazione (trisomia) del 21° cromosoma, che è la causa della sindrome di Down.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.