Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
San Giuseppe da Copertino
home iconChiesa
line break icon

Papa Francesco: Dio ci ama, come una madre e un padre

POPE FRANCIS

Antoine Mekary | ALETEIA | I.MEDIA

Vatican News - pubblicato il 22/03/18

Nell'omelia della Messa a Casa Santa Marta, il Papa ricorda la fedeltà di Dio

Il Signore è fedele, non si dimentica di noi: questo ci spinge ad esultare nella speranza. Alle porte della Settimana Santa, la Chiesa fa riflettere sull’amore fedele di Dio, ricorda il Papa stamani nell’omelia della Messa a Casa Santa Marta. Il Signore “si è sempre ricordato della sua alleanza”, dice il Salmo responsoriale così come la Prima Lettura, tratta dal Libro della Genesi (Gen 17,3-9), ripercorre l’episodio dell’alleanza di Dio con Abramo. Un’alleanza che si prolungherà nella storia del popolo, nonostante i peccati e l’idolatria.

L’amore di Dio viscerale come quello di padre e di madre

Il Signore, infatti, ha un “amore viscerale” che non fa dimenticare. Per farlo comprendere, il Papa ricorda che in Argentina per la festa della mamma si regala alla propria madre il fiore chiamato “non ti scordar di me”, che ha due colori: un azzurro soave, per le mamme vive, e viola, per le madri defunte:

Questo è l’amore di Dio, come quello della mamma. Dio non si scorda di noi. Mai. Non può, è fedele alla Sua alleanza. Questo ci dà sicurezza. Di noi possiamo dire: “Ma, la mia vita è tanto brutta…Sono in questa difficoltà, sono un peccatore, una peccatrice…” Lui non si dimentica di te, perché ha questo amore viscerale, ed è padre e madre.

Il sacramento della Penitenza non è come andare in tintoria

Si tratta, quindi, di una fedeltà che porta alla gioia, nota Francesco. Come per Abramo, la nostra gioia è esultare nella speranza perché  ciascuno di noi sa di non essere fedele ma Dio lo è, ribadisce il Papa. Basti pensare all’esperienza del Buon Ladrone:

Il Dio fedele non può rinnegare se stesso, non può rinnegare noi, non può rinnegare il suo amore, non può rinnegare il suo popolo, non può rinnegare perché ci ama. Questa è la fedeltà di Dio. Quando noi ci accostiamo al Sacramento della Penitenza, ma per favore: non pensiamo che andiamo alla tintoria a togliere le sporcizie. No. Andiamo a ricevere l’abbraccio di amore di questo Dio fedele, che ci aspetta sempre. Sempre.

La nostra gioia è esultare nella speranza

Il Papa fa, poi, riferimento al Vangelo odierno (Gv 8,51-59) nel quale si dice che i dottori della Legge raccolsero pietre per gettarle contro Gesù. Si parla di pietre per uccidere, per “oscurare la verità della Risurrezione”. E in conclusione il Papa torna sull’esortazione centrale di questa omelia:

Lui è fedele, lui mi conosce, lui mi ama. Mai mi lascerà solo. Mi porta per mano. Cosa posso volere? Cosa di più? Cosa devo fare? Esulta in speranza. Esulta nella speranza, perché il Signore ti ama come padre e come madre.

QUI L’ORIGINALE

Tags:
omelia santa martapapa francesco

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
3
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Paola Belletti
Tre suicidi tra i giovanissimi il 1°giorno di scuola
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni