Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconChiesa
line break icon

Una donna assistette a distanza alla morte di Padre Pio

PADRE PIO

ROLF HAID / picture alliance / DPA

Gelsomino Del Guercio - Aleteia Italia - pubblicato il 20/03/18

Fra Agostino, a quell’epoca guardiano del convento, mostrò alla ragazza il manoscritto in cui Padre Pio descriveva perfettamente la notte della sua nascita. «Emozionatissima», la ragazza scoppiò a piangere.

“Tu assisterai alla mia morte”

In una delle successive permanenze a San Giovanni Rotondo, il Cappuccino stigmatizzato le disse: «Figlia mia, desidero tanto che tu entri a far parte della Famiglia Francescana nel Terz’Ordine. Qui potrai attingere e vivere lo spirito evangelico del Serafico Padre». La donna divenne Terziaria e assunse il nome di Suor Iacopa, su indicazione di Padre Pio.

«Perché mi date questo nome?», osò replicare la diretta interessata. E lui rispose: «Hai letto la vita di san Francesco? In un capitolo si legge di una nobile matrona romana, Iacopa de’ Settesoli, chiamata da san Francesco “Madre carissima del nostro Ordine e nostro fratello Ia- copa” per la sua grande carità e generosità verso i frati e per il suo carattere forte nel proteggere e difendere l’Ordine: ebbene, questa signora ebbe il privilegio di assistere alla morte del serafico padre san Francesco. Ricordati che un giorno tu assisterai alla mia morte»




Leggi anche:
Padre Pio, le stimmate dell’amore

“Vieni subito..”

Per anni Padre Pio la seguì come direttore spirituale, consigliandola passo passo nelle scelte più importanti della sua vita.

Nel settembre 1968 la marchesa, che per alcuni mesi non si era recata a San Giovanni Rotondo, fu richiamata a tornarci dalla voce di Padre Pio, che le diceva: «Vieni subito a San Giovanni Rotondo, perché me ne vado. Se ritardi, non mi vedrai più». Immediatamente si mise in viaggio con la sua amica Margherita Hamilton.

La notte del transito di Padre Pio

La sera del 22 settembre Giovanna si ritirò nella camera della pensione in cui alloggiava. Nel cuore della notte, all’improvviso, si ritrovò «in ispirito nella cella di Padre Pio per assistere al suo beato transito», come le aveva «predetto il caro Padre molti anni prima», quando la «vestì Terziaria francescana» e le «impose il nome di suor Iacopa».




Leggi anche:
«Nessuna cicatrice». La testimonianza del frate che ha fotografato il corpo di Padre Pio morto

Non era un incubo

In tal modo fu presente «minuto per minuto alle ultime ore del Padre». Quando lo vide spirare, emise un forte grido: «È morto Padre Pio! È morto Padre Pio!». Le urla svegliarono «l’amica Margherita che ri- posava nella medesima camera» e che cercò di calmarla, dicendole: «Smettila di gridare, perché è stato un sogno, un incubo!». Anche gli altri ospiti della pensione furono svegliati dalle urla. Giovanna, per nulla convinta che si fosse trattato solo di un sogno, si vestì frettolosamente, uscì dalla pensione e si precipitò «sul piazzale del convento, dove già si erano radunate molte persone, mentre un Padre Cappuccino dava l’annuncio ufficiale della morte di Padre Pio».




Leggi anche:
«Così è morto Padre Pio». Il racconto dell’infermiere che lo assistette fino all’ultimo

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
bilocazionedonnemortesan pio da pietrelcina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
2
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
3
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
4
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni