Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 27 Luglio |
San Pantaleone
home iconStorie
line break icon

Renato Zero: senza la fede non si va da nessuna parte

RENATO ZERO

By Andrea Raffin | Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 16/03/18

In uscita lo spettacolo del cantautore che racconta una lotta tra l'amore e l'odio. Con la "regia" di Dio

«Senza la fede non si va da nessuna parte». Così Renato Zero in una intervista al programma Effetto Notte su Tv2000 (24 marzo) parlando del suo docufilm ‘Zerovskij Solo per Amore’ – da lui ideato, scritto e diretto – che esce al cinema il 19-20-21 marzo.

Da Adamo ed Eva alla voce di Dio

La trama è un continuo dialogo tra Zero e i protagonisti dello spettacolo. Nella stazione ferroviaria “Terra” i personaggi si intrecciano come si intrecciano i sentimenti. Amore sulla sedia a rotelle, ridotto alla paralisi dagli eventi del mondo, Odio che vanta di essere il collante di popoli e nazioni, Eva, martirizzata da Adamo e dalla Vita…La voce di Dio, interpretata da Pino Insegno, apre e chiude l’opera mentre si alternano, dagli altoparlanti della stazione gli annunci dei falsi dei (Famiglia Cristiana, 15 marzo).




Leggi anche:
Renato Zero e il Crocifisso: «T’hanno staccato da tutti i muri, povero Gesù mio»

Non temere la solitudine

«Non parlo solo della fede in Dio – aggiunge Zero – ma anche della fede in noi stessi, negli altri, nella strada, nel cielo, nel mare, persino nella solitudine. La solitudine è una condizione che dà frutti meravigliosi, se non la si teme e non la si scansa. Delle volte dobbiamo star soli per ritrovarci, per capire meglio gli altri e per orientarci».

La forza della vita

Sulla lotta tra l’amore e l’odio di cui si parla nel film, il cantante dichiara: «L’amore va da chi ha amore. Ogni tanto si sforza di andare anche a bussare da altre parti, anzi portoni, ma non riceve nessuna risposta. Delle volte odio e amore convivono nella stessa persona, persino in proporzioni identiche. Ma la vittoria dell’amore si può stabilire solo alla fine del nostro percorso».

Metaforicamente parlando, Renato Zero spiega: «Io non ho mai perso un treno, la forza della vita sta nel non rifiutare mai un invito» (Faro di Roma, 15 marzo).

Tags:
diofedespettacolo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
MASS
Gelsomino Del Guercio
Niente Green Pass per andare a messa: la precisazione del Governo
5
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
6
don Marcello Stanzione
Fra Modestino da Pietrelcina rivela: Padre Pio ha visto mio padre...
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni