Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Quando ho raccontato a Gesù i miei dolori, mi ha parlato dei suoi

ALONE SAD PEACE

By Warpboyz | Shutterstock

Tati Escreveu - pubblicato il 15/03/18

Pur essendo Dio, è venuto da noi con un corpo umano e per questo era soggetto ai nostri stessi sentimenti. Egli, che è il nostro Creatore, è venuto da noi come creatura per identificarci con Lui.

Se, quindi, andate da Gesù come ho fatto io e gli dite:

“Signore, mi sento abbandonato dai miei amici che mi avevano promesso di non lasciarmi mai, e le persone della mia famiglia non mi capiscono e mi vedono come un problema da risolvere perché sono diverso. Oltre a questo, ogni giorno subisco tentazioni quasi insopportabili, e sulle mie spalle porto un peso eccessivo per me. Per questo mi sono stancato. Vorrei solo desistere da tutto e gettare all’aria tutto ciò che mi lega qui sulla Terra. Questa vita non fa per me, Gesù. Non riesco ad essere quello che dovrei essere. E la tristezza mi consuma. Piango quasi ogni giorno e sembra che il motivo delle mie lacrime non abbia mai fine. Fino a quando dovrò sopportare tutto questo? Mi stai ascoltando? Sai cosa significa soffrire così?”

Allora Egli si passerà la mano sul volto e vi dirà guardandovi negli occhi:

“Ti ascolto e ti capisco, perché oltre a conoscerti completamente e a sapere cosa c’è nel tuo cuore ho già vissuto queste situazioni. Non sei una persona cattiva perché ti senti così, come non lo ero io. Ho vissuto questa situazione. Puoi sentirti debole e aver voglia di piangere. Con me sei libero di sfogarti. Per questo ti chiedo di andare avanti, anche se vorresti desistere. Perché la sofferenza non è eterna se mi rimarrai fedele. Persisti nel tuo cammino, rimani in me. Poi capirai cosa sta accadendo e vedrai tutto in modo diverso. Capirai anche che alcune cose miglioreranno se cambierai e avrai atteggiamenti più consapevoli, se agirai con più amore e sarai una nuova creatura. Non vivere più in te stesso, ma lascia che sia io a vivere in te. Consegnami ciò che non puoi fare, ma fa’ ciò che è tuo dovere con la forza, la capacità e il sostegno che ti darò. Non dimenticarti che sono qui al tuo fianco e che non ti lascerò mai. Non sei solo. Sarò tuo amico, tuo sposo, tuo Dio, perché ti amo tanto che sulla croce sono morto d’amore per te”.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
difficoltàdoloregesù cristo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
3
couple
Raphaëlle Coquebert
Madre di 8 figli e saggista: «La castità non è non fare sesso»
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa parla della fine del mondo e di San Michele: “Lui guiderà...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
7
Gelsomino Del Guercio
Il Papa dice alle suore salesiane: non fate le zitellone. Cosa vo...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni