Ricevi Aleteia tutti i giorni
Le notizie che non leggi altrove le trovi qui: inscriviti alla newsletter di Aleteia!
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

La reazione di una mamma di fronte alla figlia con sindrome di Down

BIRTH
Condividi

“È nostra figlia e noi siamo la sua famiglia. Per noi è perfetta!”

“Tutti i figli hanno bisogno di amore e accettazione”

“Tutti i miei figli hanno necessità speciali: dipendono da me per controllare i compiti di matematica o per leggere. Tutti hanno bisogno di amore e accettazione”, ha spiegato Amber.

Vedere la gioia di questa donna, del marito e degli altri quattro figli in un video condiviso sulle reti sociali è emozionante. I quattro fratellini si avvicinano alla piccola e la riempiono di attenzioni e di affetto.

VIDEO

“Per noi è come gli altri nostri figli. Ha bisogno di latte. Piange quando è bagnata o non le piace qualcosa. Sorride quando ci vede. Siamo felici della sua forza”, ha dichiarato la mamma.

Reazioni su Facebook

Amber ha confessa che non tutti i commenti che ha ricevuto dopo aver postato il video della nascita
di Amadeus su Facebook sono stati positivi, “ma alla fin fine è nostra figlia e noi siamo la sua famiglia. Per noi è perfetta! Non vediamo la sua diagnosi, né l’etichetta che le viene messa, vediamo Amadeus Reign Rojas”.

“I bambini con la sindrome di Down vogliono solo essere visti e trattati come tutte le altre persone. Sarò sempre disposta a condividere la mia esperienza e a insegnare a chi è aperto a imparare con noi un po’ di questa strada che abbiamo intrapreso”.

Amadeus, che per la famiglia è Ami, è nata anche con una malformazione congenita al cuore, e ha dovuto subire un intervento e trascorrere poi vari giorni in ospedale.

Ora si sta riprendendo e continua a ricevere messaggi di sostegno da tutto il mondo attraverso Facebook.

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.