Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 21 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconStile di vita
line break icon

Pro e contro della televisione per i bambini

TV

Lopolo - Shutterstock

Javier Fiz Pérez - pubblicato il 14/03/18

La TV è efficace per la formazione degli atteggiamenti nei bambini, visto che fin dalla tenera età sono sottoposti alla sua influenza senza disporre di altro tipo di informazioni

In base alla teoria della socializzazione comunitaria di Erickson, è tra i 2 e i 6 anni che si definiscono le preferenze nei confronti della madre, del padre, dei familiari e di altre persone dell’ambiente del bambino. Attraverso questo processo, il bambino acquisisce abilità e modi di comportarsi in società.

Dai 4-5 anni si stabiliscono le abitudini e le caratteristiche emotive attraverso l’imitazione e l’identificazione. La condotta e gli atteggiamenti delle persone che circondano il bambino sono il suo punto di riferimento, anche in modo inconsapevole.

I bambini ricorrono alla televisione per distrarsi, ridurre le tensioni e ottenere informazioni.

La vedono anche perché viene loro “imposta” e non hanno altra possibilità. È presente in casa, e osservano anche la condotta dei genitori quando questi la guardano.

I bambini sono imitatori eccellenti, anche durante i primi mesi di vita. Imparano a mangiare, a vestirsi, a usare il bagno e a interagire con gli altri. Anche se l’imitazione non è l’unico meccanismo di apprendimento dei bambini, è il primo e getta le basi dell’apprendimento futuro.

Non è un fattore che interessa solo i bambini, perché spesso influisce anche sugli adolescenti. Nell’arco della vita imitiamo gli altri per imparare cose nuove e rafforzare la nostra identità nei confronti di un gruppo particolare.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
bambinitelevisione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
PADRE ALDO TRENTO
Il blog di Costanza Miriano
Se un prete si innamora di una donna. Padre Aldo racconta la sua ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni