Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconStorie
line break icon

Sputava su chi andava a Messa. Ora è sacerdote

EUCHARIST,MASS

Province of St. Joseph | CC BY-NC-ND 2.0

ACI Digital - pubblicato il 09/03/18

Una scatola dorata

In chiesa c’erano molti suoi amici, ed è rimasto sorpreso perché “tutti guardavano una scatola dorata collocata sull’altare. Non sapevo cosa fosse, ma pensai che fosse il posto in cui il parroco teneva il denaro”.

Ma era ben lungi dalla realtà. Quella scatola dorata era il tabernacolo.

Padre Juan José confessa che quel giorno è andato in chiesa per deridere, perché “pensavo che fossero pazzi. Ho riso molto di loro, pur essendo educato e non facendomi vedere. Ma ho deciso di tornare il giovedì successivo per continuare a deriderli”.

E così padre Juan José ha iniziato a ripensare ai suoi preconcetti relativi alla Chiesa e alla religione.

“Pensavo che il parroco fosse un uomo molto sensato che aiutava le persone”, ha spiegato al Gruppo ACI. E a poco a poco l’amore di Dio è entrato nel suo cuore.

“Avevo 15 anni e ho iniziato a cantare a Messa, il che mi obbligava a partecipare alla Messa il sabato. Mi piaceva stare davanti al tabernacolo, e a poco a poco ho capito che Dio esisteva e mi amava. Ho sentito l’amore di Dio. Il gruppo del Rinnovamento Carismatico che deridevo mi ha aiutato molto”.

“I miei occhi hanno iniziato ad aprirsi, e ho visto che Dio non era una leggenda o una favola per persone deboli, ma esisteva e mi sosteneva. Ho sentito che mi amava tanto da volermi per Lui e mi chiamava”.

“Sono tuo per quello che serve”

Padre Juan José è stato battezzato e ha ricevuto la Prima Comunione su richiesta dei suoi nonni, ma non aveva avuto un rapporto con Dio. “Ho ricevuto il sacramento della Cresima durante il processo di conversione, ed è stato un vero dono. Quel giorno ho detto al Signore: ‘Sono tuo per quello che serve’. Mia madre ha partecipato alla cerimonia, ma mio padre no. Ho vissuto un momento unico nella mia vita ricevendo lo Spirito Santo e confidando nel Signore”.

Per alcuni mesi il ragazzo ha resistito alla chiamata a diventare sacerdote. “Dicevo al Signore che non volevo problemi, che non mi parlasse. Fino al momento in cui ho dovuto fare una scelta e ho deciso di seguirlo, di essere sacerdote”.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
anticlericalismogenitorisacerdotespagnatestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni