Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 12 Aprile |
Santa Teresa de los Andes
home iconChiesa
line break icon

Il miracolo eucaristico di Daroca che portò a sconfiggere i Mori

THE MOORS

Public Domain

Maria Paola Daud - pubblicato il 08/03/18

Il sangue sui corporali è stato analizzato scientificamente, dimostrando che è di origine umana

Daroca, una pittoresca città dell’Aragona (Spagna), è stata il teatro di un importante miracolo eucaristico, chiamato Miracolo dei Corporali.

A partire dall’VIII secolo, i musulmani (allora noti come Mori) conquistarono e mantennero il controllo su quasi tutta la Penisola Iberica. Alla fine, dopo secoli di resistenza e di lotta che non erano riusciti a riconquistare una quantità sostanziale di terre, gli eserciti cristiani partirono alla riconquista del territorio perduto.

Il 23 febbraio 1239, le truppe cristiane di Daroca, Teruel e Calatayud (nella Spagna orientale) si prepararono sul monte Codol alla riconquista del castello di Chío (sotto controllo musulmano), a sud di Valencia.

Qualche istante prima della battaglia, il cappellano di Daroca stava celebrando la Messa, nella quale consacrò sei ostie da dare al momento della Comunione ai sei capitani delle truppe. Un attacco a sorpresa del nemico lo costrinse tuttavia a concludere in fretta la Messa e a fuggire con le ostie consacrate avvolte nei corporali, che poi nascose sulle montagne.

Quando le forze cristiane vinsero la scaramuccia e il pericolo immediato era ormai passato, i comandanti volevano ringraziare il Signore e chiesero al sacerdote di dar loro la Comunione. Quando il cappellano andò a cercare il Santissimo Sacramento dove lo aveva nascosto, scoprì che le sei ostie erano piene di sangue ed erano attaccate ai corporali.

Dopo aver testimoniato il miracolo, i comandanti lo considerarono un segno di Gesù del fatto che avrebbero vinto la battaglia. Fecero guidare la carica al cappellano, alzando come stendardo i corporali con le ostie sanguinanti. I Mori subirono una pesante sconfitta.

  • 1
  • 2
Tags:
miracolimusulmaniostiespagna
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Le assurde messe in prigione del cardinale Simoni: pensavano foss...
2
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
3
Archbishop Georg Gänswein
i.Media per Aleteia
Mons. Gänswein: si pensava che Benedetto XVI sarebbe vissuto solo...
4
girl stop in the street
Claudio De Castro
“Vieni a trovarmi”, insisteva Gesù dal tabernacolo
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
Gelsomino Del Guercio
Le stigmate di Domenica Galeano, la veggente di Briatico, sono ve...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni