Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi Aleteia tutti i giorni
Aleteia

Il miracolo eucaristico di Daroca che portò a sconfiggere i Mori

THE MOORS
Condividi

Il sangue sui corporali è stato analizzato scientificamente, dimostrando che è di origine umana

Daroca, una pittoresca città dell’Aragona (Spagna), è stata il teatro di un importante miracolo eucaristico, chiamato Miracolo dei Corporali.

A partire dall’VIII secolo, i musulmani (allora noti come Mori) conquistarono e mantennero il controllo su quasi tutta la Penisola Iberica. Alla fine, dopo secoli di resistenza e di lotta che non erano riusciti a riconquistare una quantità sostanziale di terre, gli eserciti cristiani partirono alla riconquista del territorio perduto.

Il 23 febbraio 1239, le truppe cristiane di Daroca, Teruel e Calatayud (nella Spagna orientale) si prepararono sul monte Codol alla riconquista del castello di Chío (sotto controllo musulmano), a sud di Valencia.

Qualche istante prima della battaglia, il cappellano di Daroca stava celebrando la Messa, nella quale consacrò sei ostie da dare al momento della Comunione ai sei capitani delle truppe. Un attacco a sorpresa del nemico lo costrinse tuttavia a concludere in fretta la Messa e a fuggire con le ostie consacrate avvolte nei corporali, che poi nascose sulle montagne.

Quando le forze cristiane vinsero la scaramuccia e il pericolo immediato era ormai passato, i comandanti volevano ringraziare il Signore e chiesero al sacerdote di dar loro la Comunione. Quando il cappellano andò a cercare il Santissimo Sacramento dove lo aveva nascosto, scoprì che le sei ostie erano piene di sangue ed erano attaccate ai corporali.

Dopo aver testimoniato il miracolo, i comandanti lo considerarono un segno di Gesù del fatto che avrebbero vinto la battaglia. Fecero guidare la carica al cappellano, alzando come stendardo i corporali con le ostie sanguinanti. I Mori subirono una pesante sconfitta.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni