Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 24 Gennaio |
Santa Marianne (Barbara) Cope di Molokai
home iconSpiritualità
line break icon

Dov'è Dio quando la vita mi colpisce in continuazione?

DEPRESSION

Photographee.eu - Shutterstuck

padre Carlos Padilla - pubblicato il 08/03/18

Confida: anche se non sempre te ne accorgi, la tua vita riposa in Dio

A volte nella mia vita accade qualcosa, e in quel momento non lo comprendo. È come camminare in un bosco, nel chiaroscuro, tra gli alberi. È difficile vedere tante cose.

Quando esco alla luce e salgo sull’altura vedo più chiaramente, e le cose che prima non si incastravano si incastrano. Mi si aprono gli occhi e comprendo cos’è accaduto, quello che a suo tempo non ho compreso.

E allora vedo la mia vita come una storia di luce, e i momenti di oscurità, o quelli che non comprendo, fanno parte di quella storia di luce che riposa in Dio.

Quante volte mi piacerebbe vedere tutto chiaro! In cielo finirò di capire quello che non capisco qui. A volte, però, nel mezzo del cammino, quanta pace mi dà vedere certe cose quando prego e guardo indietro con occhi limpidi!




Leggi anche:
Le opere di Dio si compiono sempre in proporzione all’apertura del nostro cuore

Guardo grato il mio cammino. Vedo Colui che camminava al mio fianco anche se non lo vedevo. Vedo Gesù che mi anima anche se non me ne rendevo conto. Nella mia vita è così. Ricevo una luce su qualcosa che mi è accaduto. Una parola che avevo custodito e improvvisamente si riempie di vita. Vedo il cammino percorso.

Vorrei confidare di più nel bel mezzo della notte, quando non vedo e mi confondo. Confidare pur non capendo tutto. So che anche se non lo vedo la mia storia riposa in Dio. Anche se non lo tocco Egli è con me.

La mia è una storia d’amore, un’alleanza con Dio. È sempre così. Un cammino di luce. Una storia sacra.

A volte mi fa male l’anima quando qualcosa si rompe. Perdo qualcosa che pensavo sarebbe stato lì per sempre. Un lavoro. Una convinzione molto radicata. O una persona a cui voglio bene. E non lo comprendo. Voglio che tutto resti uguale. Che nulla cambi.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
difficoltàdiofiduciavita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
7
LIBBY OSGOOD
Sandra Ferrer
Libby Osgood, la scienziata della NASA diventata suora
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni