Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 27 Novembre |
Beato Giacomo Alberione
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

Il miglior video per comprendere gli effetti degli schermi sui bambini (e non solo)

©ZF_St/Shutterstock

Catholic Link - pubblicato il 07/03/18

Alla fine del 2010 eravamo già pienamente consapevoli del fatto che non era tutto così meraviglioso, e che c’era sicuramente una gran quantità di svantaggi: stavamo diventando dipendenti da quello che era progettato come reti di interazione e di incontro. La preoccupazione per questa dipendenza è tale che molti dei pionieri di queste tecnologie si sono dedicati a fondare un “Centro per l’Umanizzazione della Tecnologia”, da dove lanciano un manifesto che avverte dei pericoli che loro stessi hanno contribuito a creare.

Perché si veda che non è un avvertimento di vecchi brontoloni, vediamo cosa dice il manifesto su ciascuna delle tecnologie:

“Snapchat trasforma le nostre conversazioni in righine. I bambini ora misurano in questo modo la loro amicizia. Instagram glorifica la vita perfetta, erodendo l’autostima. Facebook ci segrega tra camere d’eco, frammentando le comunità. YouTube emette automaticamente un video dietro l’altro, anche se mangiate o dormite. Non sono prodotti neutrali. Sono progettati per creare dipendenza”.

E se qualcosa crea dipendenza tra gli adulti, cosa farà nella mente dei bambini? Le conseguenze, come indica Catherine, sono tremende. Il fascino, che genera menti passive, dei piccoli schermi è una catastrofe per la mente infantile.

Qual è la soluzione di un problema simile, soprattutto per noi che abbiamo la responsabilità di educare i nostri figli? Mi prenderò la libertà di aggiungere qualche idea a quello che dice Catherine.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Tags:
bambinicomputertecnologia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni