Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Conversione di Paolo
home iconSpiritualità
line break icon

Il pericolo delle “terapie alternative New Age”

REIKI

Divika Uhlenberg / angsbacka.se-(CC BY-NC-ND 2.0)

Alvaro Farias - pubblicato il 05/03/18

L’asimmetria, come l’idealizzazione o il fatto che i pazienti vadano dallo psicologo alla ricerca di risposte su cosa fare di fronte a questa o quella situazione della vita, è una cosa comune nella nostra pratica professionale, ma quando il trattamento si mantiene entro i canoni dell’etica, questo tipo di fenomeni viene considerato una parte del processo in cui ciò a cui si mira è che il paziente guadagni sempre più in autonomia e in salute e si ponga fine al trattamento.

Nelle terapie alternative non c’è questo approccio, e tutto sfocia nel fatto che il “terapeuta” mette in atto le idealizzazioni del paziente e attraverso un processo manipolatorio si pone nel ruolo di timoniere nella vita del suo “paziente” in un trattamento che finisce per essere interminabile.

Si potrà dire che in molti casi queste terapie New Age sono condotte da psicologi o medici. A mio avviso è lo scenario peggiore: chi conoscendo il funzionamento psichico e della malattia ne usa e abusa a proprio beneficio è secondo me il peggiore dei mostri. Molte volte ho visto colleghi che, trascinati dalla marea per cui oggi “è questo che la gente cerca”, abbandonano la pratica seria, etica e scientificamente provata per questa valanga di ciarlataneria senza fondamento che offrono le terapie alternative New Age.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
medicinanew agepericolo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni