Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconStile di vita
line break icon

3 modi per vivere come San Francesco rimanendo comunque voi stessi

HOLY PAINTING

DeAgostini | Getty Images

Amy Peterson - pubblicato il 05/03/18

La sua vita è piena di lezioni preziose, anche per noi contemporanei

“Non dovremmo vivere tutti così?”, mi ha sussurrato Kirsten mentre percorrevamo la navata centrale della basilica di San Francesco. Ero ad Assisi e guidavo un gruppo di matricole universitarie, tra le quali Kirsten, come parte del corso sull’eredità culturale italiana. Ci siamo fermati davanti a un affresco e abbiamo ammirato la rappresentazione di Giotto di uno di momenti più importanti della vita del giovane Francesco. Disturbato dalla mancanza di cura nei confronti della Chiesa da parte del padre abbiente, Francesco rinunciò al suo nome, togliendosi perfino gli abiti. Quasi nudo nella piazza della città, dichiarò la sua indipendenza dalla famiglia e dai sistemi finanziari dell’epoca.

“Vivere così come?”, ho chiesto. “Intendi vivere come frati?”

“Sì”, ha detto lei, indicando il frate che ci guidava nel tour. “Come lui. Come Francesco. Non è il modo più santo di vivere?”

Ci ho pensato su. Era una buona domanda.

“Non credo”, ho risposto. “Non c’è un modo ‘più santo’ di vivere. Diventare frate o suora è il modo migliore di vivere se è quello a cui Dio ti ha chiamato, ma Dio ha una chiamata diversa per ciascuno di noi. Il modo più santo di vivere è seguire la chiamata che Dio ti ha dato in modo specifico”.

Sul pullman che ci portava a Firenze abbiamo portato avanti il discorso. Dopo tutto, anche se non siamo tutti chiamati ad essere come San Francesco, ci sono delle cose che possiamo imparare dal suo esempio.

Cura della Chiesa e ascolto di Dio

Il santo di Assisi ha preso sul serio le parole di Cristo, credendo che i poveri siano beati e che se hai due cappotti dovresti darne via uno. Non lo ha comunque fatto sempre: da giovane si godeva l’agiatezza e la popolarità, ed era diventato bravo negli affari. Voleva anche conquistare la gloria come cavaliere, ma quando partì per la sua seconda battaglia sentì la chiamata di Dio a tornare ad Assisi.

Negli anni successivi il suo cuore cambiò. Trascorreva molto tempo da solo in preghiera e contrizione. Incontrò un lebbroso, e anziché provarne ripugnanza gli baciò la mano. Mentre pregava nella chiesa di San Damiano, sentì Cristo sul crocifisso che gli diceva: “Ripara la mia casa”.

  • 1
  • 2
Tags:
san francesco d'assisi

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni