Aleteia
sabato 24 Ottobre |
Sant'Antonio Maria Claret
Chiesa

Ecco cosa potete mangiare nei venerdì di Quaresima

BEAVER

Lilla Frerichs | Public Domain

Philip Kosloski - pubblicato il 02/03/18

La lista potrebbe sorprendervi...

Ai cattolici viene detto di astenersi dalla carne i venerdì di Quaresima, ma ciò non vuol dire che il pesce sia l’unica opzione. Sono infatti permessi molti animali e cibi derivati dagli animali d’acqua.

In latino la parola usata per descrivere che tipo di “carne” non è permessa il venerdì è “carnis”, e si riferisce alla “carne animale”. Questo ha lasciato la porta aperta a molte altre creature che non rientrano in questa definizione ristretta.

La Conferenza dei Vescovi Cattolici degli Stati Uniti (USCCB) offre una spiegazione più completa di quello che costituisce la “carne”:

Le leggi sull’astinenza considerano che la carne deriva solo da animali come polli, mucche, pecore o maiali – che vivono tutti sulla terra. Anche gli uccelli sono considerati carne. L’astinenza non include succhi di carne e cibi liquidi fatti con la carne. Per questo, cibi come brodo di gallina, consommè, zuppe cucinate o insaporite con la carne, sughi o salse alla carne, condimenti fatti con grassi animali tecnicamente non sono proibiti. Ad ogni modo, i teologi morali hanno tradizionalmente insegnato che dovremmo astenerci da tutti i prodotti derivati dagli animali (tranne cibi come gelatina, burro, formaggio e uova, che non hanno alcun sapore di carne). I pesci sono una categoria diversa di animali. Le specie di acqua dolce e salata, gli anfibi, i rettili (animali a sangue freddo) e i crostacei sono permessi.

Ciò significa che animali come alligatori, castori, tartarughe e rane sono permessi durante la Quaresima.




Leggi anche:
Cosa possono insegnarci i monaci del deserto sulla Quaresima?

Un piatto quaresimale popolare in America Latina è il capibara, e secondo la tradizione “un testo zoologico afferma che padre Sojo, un famoso sacerdote venezuelano, si recò in Italia alla fine del XVIII secolo e ottenne una bolla papale che approvava il capibara per i pasti quaresimali per via delle sue abitudini anfibie”.

Ad ogni modo, la Chiesa istruisce i suoi fedeli a osservare lo “spirito della legge” e a non indulgere in eccessi in un giorno che ricorda il sacrificio supremo di Gesù Cristo sulla croce.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
POPE FRANCIS AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
La fake news sul Papa che giustifica le union...
Gelsomino Del Guercio
6 frasi di Papa Francesco sulle persone omose...
Gelsomino Del Guercio
Scomunicato Vlasic, ex padre spirituale dei v...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Gelsomino Del Guercio
Il Papa su coppie gay: serve una "legge di co...
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni