Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santi Nazario e Celso
home iconCultura
line break icon

Israele, giardiniere della domenica sotterra un tesoro dei tempi delle crociate

Santa Claus Ring

Israel Antiquities Authority Official Channel / Youtube

Caroline Becker - Zelda Caldwell - pubblicato il 27/02/18

E voi? Qual è la cosa più inattesa che avete trovato nel vostro giardino?

Mentre diserbava il proprio giardino, in Israele, il 26enne Dekel Ben-Zhitrit ha trovato quello che si è rivelato essere un raro sigillo anulare in bronzo con 700 anni alle spalle. La cosa più stupefacente? Porta il calco del viso di san Nicola, santo patrono dei viaggiatori. «L’ho sfegato leggermente e ho visto che riportava scolpita una piccola figura umana all’interno di un quadro», ha dichiarato al Times of Israel.

Dopo il ritrovamento, Ben-Shitrit ha postato una foto del sigillo su Facebook, sperando che qualcuno potesse aiutarlo a identificare la figura. La risposta non s’è fatta attendere. Yana Tchekhanovetz, archeologo dell’Autorità delle Antichità d’Israele, ha rapidamente preso contatto con lui e ha esaminato l’anello. Si tratta in realtà di un sigillo realizzato tra il XII e il XV secolo, risalente all’epoca delle crociate.




Leggi anche:
Archeologi israeliani trovano un antico luogo cristiano descritto negli Atti degli Apostoli

Il personaggio tiene un bastone in mano e sembrerebbe essere una rappresentazione di san Nicola che, nel cristianesimo orientale, era il santo patrono dei pellegrini e dei marinai.

I pellegrini cristiani della Terra d’Israele, venuti da ogni angolo di Impero bizantino, Turchia, Balcani, Grecia e Russia attuali, portavano la sua icona per proteggersi dal male. È probabile che l’anello appartenesse a un pellegrino che cercava la protezione di san Nicola durante i propri viaggi,

ha dichiarato Yana Tchekhanovetz al Times of Israel.




Leggi anche:
L’archeologo che ha confermato l’esistenza di 53 personaggi della Bibbia

Il paesino in cui l’anello è stato ritrovato è situato in bassa Galilea, presso la strada romana utilizzata dai pellegrini cristiani per recarsi nei luoghi del monte Tabor, di Nazaret e attorno al mar di Galilea – e questo concorre a confermare l’ipotesi.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
archeologiaisraeleterra santa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni