Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Gennaio |
Santi Timoteo e Tito
home iconStile di vita
line break icon

Come affondare la propria impresa

TRADE

Shutterstock_70063300-Luis Louro-AI

César Nebot - pubblicato il 27/02/18

La condotta del lavoratore dipende dal rapporto tra retribuzione e motivazione

Amministrare le risorse di un’organizzazione in modo efficiente e intelligente è fondamentale perché le équipes delle organizzazioni moderne rendano. Uno degli aspetti principali dell’amministrazione del lavoro delle équipes è quindi comprendere la relazione tra retribuzione e motivazione.

La retribuzione è quello che le persone ottengono in cambio del loro lavoro. Include una parte materiale, il salario, che si può ottenere in denaro o in specie, ed elementi non materiali e perfino simbolici di riconoscimento. L’aspetto immateriale della retribuzione si riferisce a trattamento, flessibilità, qualità dei rapporti personali, elementi di appartenenza e riconoscimento dalla referenza, crescita personale o autorealizzazione degli impiegati dell’organizzazione.

Per comprendere ciò che regge la condotta dei membri delle nostre équipes, è interessante lo studio che Abraham Maslow ha realizzato sulle necessità e le motivazioni del personale di varie imprese. Questa analisi ha dato luogo alla sua famosa piramide, nella quale conclude che le carenze ai livelli inferiori finiscono per governare le condotte.

La piramide si struttura a livelli – dalle necessità fisiologiche, di sicurezza, affetto, appartenenza e stima a livelli superiori, in cui si trovano le necessità come l’autorealizzazione.

Maslow ha proposto questo modello come modo per spiegare che la condotta di una persona può aspirare a coprire necessità superiori solo quando quelle inferiori sono sufficientemente soddisfatte. In questo modo, se qualcuno il cui sviluppo si trovasse ai livelli superiori avesse una disavventura che minasse quello che soddisfa le sue necessità inferiori, come quelle della sicurezza o di ordine fisiologico, si troverebbe immediatamente di fronte alla necessità di soddisfarle.

Di fronte a una disgrazia, quindi, un lavoratore di eccellenza provata potrebbe cadere in una prestazione lavorativa basica di sopravvivenza.

  • 1
  • 2
Tags:
impresa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
4
Perdonare
Bret Thoman, OFS
I 4 passi del perdono secondo un esorcista
5
Silvia Lucchetti
A 18 anni, sola in ospedale: il pianto di un neonato mi ha ridato...
6
Tzachi Lang, Israel Antiquities Authority
John Burger
Un'iscrizione che riporta “Cristo nato da Maria” ritrovata in un'...
7
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni