Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 19 Ottobre |
San Luca
Aleteia logo
home iconFor Her
line break icon

“E fu così che l’orso siberiano morì di polmonite” (VIDEO)

Shutterstock

Paola Belletti - Aleteia - pubblicato il 26/02/18

Un bellissimo episodio che ci aiuta a recuperare uno sguardo di vero amore sui figli, senza asfissiarli

Con questo gustoso episodio, raccontato col suo stile tipico, Franco Nembrini, docente, dirigente scolastico, educatore e scrittore, ci rende presente  in modo vivido due cose: l’una rassicurante, l’altra critica, entrambe decisive.

La prima: i bambini sono dotati naturalmente di uno spiccato senso della realtà; posseggono un radar infallibile per le menzogne e una capacità di giudizio autentica. Sì perché ogni bambino è fatto bene, è fatto “da Dio”, come noi.


KID SERVITUDE

Leggi anche:
La tragedia silenziosa che sta colpendo i nostri bambini, oggi

E questi bambini sono capaci di meraviglia! Perché è proprio questo il sentimento che suscita in tutti e 250 i bambini della scuola la vista di una enorme pelle d’orso siberiano. Sì, la loro scuola bergamasca, gemellata con un istituto siberiano, ha ricevuto dagli amici di quelle terre gelide e magnifiche proprio un intero orso (la pelle la testa imbalsamata,  si affretta a rassicurare il prof. Nembrini) lungo più di due metri.

La seconda cosa che emerge è un atteggiamento genitoriale, materno nella fattispecie, motivato da buone intenzioni ma disastroso!




Leggi anche:
Figli: e se il problema fosse che togliamo loro tutti i problemi?

Abbiamo tradotto l’istinto materno nel dogma che ci impone di evitare loro qualsiasi urto, qualsiasi riferimento alla morte, il tutto mescolato con un altro precetto dell’era contemporanea: la versione distorta dell’amore e della cura del mondo animale.

Ora vi lasciamo alla visione e alle vostre considerazioni!

Tags:
educazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
2
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
3
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni