Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 28 Gennaio |
San Tommaso d'Aquino
home iconStorie
line break icon

Daniel Pittet: son stato abusato ripetutamente da un prete pedofilo. L'ho perdonato

Marta Brzezińska-Waleszczyk - Aleteia Polonia - pubblicato il 26/02/18

“Se vuole venire in Paradiso con me deve chiedere perdono”

“Gli ho offerto del cioccolato, gli ho dato un album su Friburgo e gli ho detto: ‘Se vuole venire in Paradiso con me deve chiedere perdono’”. È quanto Daniel Pittet, autore del libro Padre, la perdono, dice dell’incontro con il suo stupratore.

Da bambino, Daniel è stato vittima di un sacerdote pedofilo. Le violenze sono durate quattro anni, per un totale di circa 200 episodi. Malgrado questa crudeltà, ha perdonato il suo stupratore quando aveva appena 11 anni. Aleteia lo ha intervistato. Papa Francesco ha scritto la prefazione al suo libro.

Lei ha vissuto il dramma di essere stuprato da bambino…

È molto difficile. Il problema è che anche se si vuole avere l’opportunità di parlarne (con gli amici o un terapeuta) non si riesce semplicemente a farlo.

Se io ho iniziato a parlarne è solo perché ho incontrato un bambino di 8 anni che ammetteva di essere stato violentato. Quando gli ho chiesto chi fosse stato ha risposto: padre Joel Allaz. Era lo stesso sacerdote che aveva abusato anche di me! Ho capito che non ero stata la sua unica vittima.

Sono credente e ho buoni contatti con l’ufficio del vescovo, e così ho contattato un avvocato specializzato in Diritto Canonico. Gli ho detto di essere stato violentato molti anni prima e che il sacerdote colpevole continuava a mietere vittime. Se non fosse stato per quel bambino, probabilmente non l’avrei mai fatto. Non c’è nessuno al mondo che vorrebbe parlare di una cosa simile.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Tags:
abusibambiniperdonosacerdoti
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L'Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Claudia Koll Vieni da me Rai1
Silvia Lucchetti
Claudia Koll: ho pregato tanto per mio figlio malato e ho ricevut...
5
WOMAN,OUTSIDE,BORED
Gelsomino Del Guercio
Soffri di accidia? Scoprilo e segui i rimedi di un monaco del IV ...
6
BRUISED CORTO ANIMATO ROK WON HWANG
Catholic Link
Corto animato: abbracciami, Signore, perché nel dolore voglio rif...
7
messe avec masques
Lucandrea Massaro
Cambia di nuovo il Rito della pace durante la Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni