Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Come amare la Quaresima quando ti terrorizza

Win McNamee/Getty Images North America/AFP
Condividi

Ho trasecolato quando mi sono imbattuta in qualcuno che amava davvero la Quaresima, ma ora penso di capire

“Amo la Quaresima”, mi ha detto una volta un amico. “È il mio periodo liturgico preferito”. Penso di averlo guardato come se avesse due teste. Chi mai sulla Terra ama davvero la Quaresima? Per me, per quanto posso ricordare, è sempre stata un periodo di senso di colpa e ansia, con sfumature di panico.

Lotto con la scrupolosità, il che per me significa avere una forte propensione alla paura – paura di non fare la volontà di Dio, paura di non salvarmi, paura di sbagliare qualunque cosa faccia e paura che perfino le mie intenzioni siano sbagliate, irrimediabilmente sbagliate. E purtroppo la Quaresima, un periodo di pentimento e penitenza, tende a esacerbare questi comportamenti.

Faccio propositi estremi che fallisco a mantenere. Quando riesco ad attenermi a qualche impegno più semplice, trascorro tutto il tempo preoccupandomi del fatto che il sacrificio sia stato compiuto con lo spirito giusto. Avrei potuto fare di meglio? E i miei peccati non sono tali che dovrei praticare un severo ascetismo?

Sì, lo sono, ma so bene quanto voi che questi modelli di pensiero non mi portano a Dio. Potete quindi capire perché abbia trasecolato quando mi sono imbattuta in una persona che professava di amare davvero la Quaresima. Ero curiosa, e mentre ci rimuginavo sopra ho capito che la chiave era il fatto che il suo approccio alla Quaresima era del tutto diverso dal mio.

Pagine: 1 2

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni